Crea sito

Ciclismo Juniores: fuga solitaria per Andrea Piccolo, dominatore della Collegno-Sestriere Presente il vice sindaco di Sestriere Gianni Poncet

Ciclismo Juniores Collegno Sestriere

SESTRIERE – Ciclismo: fuga solitaria per Andrea Piccolo, dominatore della la Collegno-Sestriere Juniores. Con una fuga d’altri tempi, dal primo dei 106 chilometri da percorrere, Andrea Piccolo ha stradominato la Collegno-Sestriere. Gara ciclistica riservata ad atleti Juniores disputatasi domenica 18 agosto. Il diciottenne di Magenta, che corre per il Team LVF, è un’atleta della nazionale italiana Juniores e sta attraversando un periodo di forma eccezionale. Nell’ultimo mese ha vinto il campionato italiano ed europeo a cronometro ed è stato terzo nell’europeo su strada. Solamente il venerdì precedente la gara ha difeso i colori della maglia azzurra nel mondiale su pista in Germania classificandosi quinto nella prova ad inseguimento.

Ciclismo Juniores Collegno Sestriere

IL GRANDE ANDREA PICCOLO

Andrea Piccolo figurava tra i favoriti della corsa anche se francamente nessuno si aspettava potesse vincere con un’impresa d’altri tempi: si è aggiudicato tutti i Traguardi Volanti e i Gran Premi della Montagna tagliando il traguardo con 4 minuti e 30’’ di vantaggio sugli inseguitori. La seconda piazza è andata Alessandro Verre che allo sprint ha regolato Francesco Galimberti. La gara, organizzata dalla Asd Borgonuovo Collegno ed abbinata al G.P. Nino Defilippis, è partita dalla Certosa Reale di Collegno alle ore 12.30 ed ha poi attraversato i comuni della Bassa Valle e Alta Valle di Susa sino a raggiungere i 2.035 metri d’altitudine del Colle del Sestriere. Una prova molto dura come ha ammesso lo stesso vincitore una volta giunto al traguardo.

I TROFEI

Tra i vari trofei, Piccolo si è aggiudicato anche un’originale scultura in legno realizzata dall’artigiano locale Carlo Piffer che gli è stata consegnata dal vice sindaco di Sestriere Gianni Poncet, assieme ad un grande ex campione di ciclismo, il piemontese Franco Balmamion, vincitore di due edizioni del Giro d’Italia.