Crea sito

Più di 200 alla cena sotto la Luna alla Società di Villar Dora Moscia: "Una comunità che sa lavorare e trovarsi un una festa in piazza portando i suoi valori"

villar dora cena luna

VILLAR DORA – Sotto la luna piena, ieri sera, c’era tutto il paese nelle cena estiva di Villar Dora. Appuntamento davanti alla Società Cooperativa. Più di duecento commensali hanno diviso l’ottima cena preparata dagli chef del ristorante pizzeria La Società. L’appuntamento si è rinnovato con tanto entusiasmo e partecipazione. Un’iniziativa voluta dalle associazioni e dall’amministrazione come segno di unione e senso civico. Una comunità, quella di Villar Dora, che vuole rimanere unita e farsi pregio dei suoi valori. Mentre i commensali guardavano la Luna, pensando all’allunaggio di cinquant’anni fa la Banda suonava. Presente alla festa con musica e allegria la Banda di Villar Dora che domani inizierà la racconta fondi con i sonetti in paese.

savino moscia

Hanno spiegato dal gruppo. “Avverrà la distribuzione dei sonetti da parte dei componenti della nostra Banda Musicale. Il sonetto è un componimento poetico, in questo caso in onore di San Rocco, il cui termine deriva dal provenzale sonet. Nella distribuzione collaboreranno anche componenti di altre associazioni. I proventi della raccolta saranno destinati alla Banda Musicale. Aiutandola a promuovere iniziative come l’acquisto di strumenti musicali, attrezzature e contribuendo a finanziare i nostri corsi di musica. Ricordo che i nostri corsi sono aperti a tutti e completamente gratuiti, compreso l’utilizzo dello strumento musicale scelto dall’Allievo. La distribuzione dei sonetti è una vecchissima tradizione. La Banda rappresenta con la Società Cooperativa la più vecchia associazione del Paese con oltre 140 anni di vita“.

villar dora cena luna

IL SALUTO DEL SINDACO

Anche il sindaco Savino Moscia, presente con la giunta ha portato il suo saluto. “Questo è un bellissimo momento conviviale che raggruppa tutta la comunità. In questi mesi di inizio amministrazione abbiamo terminato alcuni lavori già in essere e ne abbiamo avviati altri. Non ci prendiamo il merito di nulla, semplicemente lavoriamo per il paese. Tra pochi mesi tutta la città sarà collegata alla velocità internet, un passo verso il futuro. Ho voluto scrivere un messaggio augurale che è stato tradotto in piemontese da una nostra associazione. Ogni anno chiederò ad un connubio questo gesto, credo sia una cosa simpatica e accomunante“. Il sindaco ha poi ringraziato quanti hanno lavorato per la riuscita della manifestazione. La Banda Musicale, gli Alpini e tutte le associazioni presenti e partecipi.