Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea: la pratica artistica e il suo impatto sul trauma digitale Le tecnologie online e dall'intelligenza artificiale

alberghina banner

RIVOLI – Il Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea presenta un programma online di conferenze, interventi, conversazioni e opere d’arte dal titolo Digital PTSD. La pratica artistica e il suo impatto sul trauma digitale. Strutturato in due appuntamenti che si terranno tra il 2020 e il 2021, e sviluppato nell’ambito delle mostre Espressioni. La proposizione. È controintuitivo, ma Digital PTSD presenta attraverso una piattaforma online una critica del potenziale uso improprio delle tecnologie, proponendo un’indagine interdisciplinare sulla possibilità che possa emergere un trauma da iper-digitalizzazione, sia a livello individuale che collettivo. Nel contesto della crescente dipendenza della società dalle tecnologie online e dall’intelligenza artificiale.

DIGIT

Ci si chiede se questi strumenti possano essere fonti di disagio psicologico, che minano il benessere fisico e mentale e facilitano l’affermazione di una tecnocrazia che alla fine rappresenta una minaccia per la libertà e la giustizia sociale. Quali sono le conseguenze traumatiche dell’improvviso aumento delle attività virtuali durante un periodo in cui gli spazi di aggregazione, come i musei, sono stati chiusi? Il disturbo da stress post-traumatico digitale invita a riflettere sull’esperienza basata sullo schermo, sull’erosione fisica della materia vivente, sulla trasformazione della vita in big data e sul nuovo regime epistemico digitale.

GLI ARTISTI

I partecipanti al Castello di Rivoli includono: Ed Atkins, artista; Janet Cardiff e George Bures Miller, artisti; Carolyn Christov-Bakargiev, direttrice del museo, allestitrice di mostre, scrittrice; Devra Davis, epidemiologa, attivista; Irene Dionisio, autrice, regista, artista visiva; Aikaterini Fotopoulou, neuroscienziato psicodinamico; Vittorio Gallese, neuroscienziato cognitivo; Vincent Hendricks, filosofo e logico; Catherine Malabou, filosofa; Otobong Nkanga, artista; Tabita Rezaire, artista, devota, yogi, doula e presto contadina; Legacy Russell, curatore e scrittore; Miao Ying, artista.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.

gesim - banner