Caprie: a Novaretto la premiazione del concorso letterario di poesia e racconti di CINZIA DEBERNARDI

Caprie NovarettoCaprie Novaretto

CAPRIE – Quest’anno la festa patronale di Sant’Anna a Novaretto non avrà il sapore della tradizionale polenta e spezzatino. Non sarà allietata dalle allegre note dei musici che accompagnano la distribuzione dei sonetti. E  non avrà processione e celebrazioni all’amata cappella eretta lassù in mezzo ai boschi dai devoti novarettesi del tempo che fu. Attenendosi alle restrizioni post Covid, la Banda Musicale Verdi di Caprie venerdì 24 luglio ha regalato al pubblico un concerto sublime e toccante. Sotto lo sguardo della luna e della Sacra, vestita a festa con i colori della bandiera del Piemonte. Affidandosi a quel senso di responsabilità, di cui il sindaco Torasso ha sottolineato lì importanza per “creare comunità”. La serata è trascorsa serenamente lasciando quel “sapore di festa” tanto caro ai novarettesi. Durante la serata si è svolta la premiazione del concorso letterario di Poesia e Racconti brevi “Caprie…vista da casa”. Indetto e organizzato, in tempo record in tempo di Coronavirus, dall’amministrazione comunale e dalla Biblioteca Civica Brunetto”.

A NOVARETTO

L’invito era di raccontare come si è vissuto il tempo di forzata distanza e di rigida restrizione. Il vicesindaco Maffiodo Miriam, con il sindaco Torasso e Flavia Debernardi, quest’ultima in rappresentanza della giuria, hanno premiato i vincitori delle diverse categorie. Con premi offerti dalle librerie del territorio e dall’amministrazione comunale. La presenza dei numerosi volontari della locale sezione AIB e la collaborazione delle diverse associazioni del paese nell’organizzazione della serata sono state prova dell’entusiasmo. Un ringraziamento vada ai membri della giuria: Flavia Debernardi, Marisa Maffiodo, Serena Martin e Raffaella Barbi. Ai partecipanti grandi e piccini, alle librerie del territorio che hanno offerto generosamente i premi. Equilibri di Avigliana, La casa dei libri di Avigliana, Panassi di Sant’Ambrogio e La tana di Chiaralice di Almese. Un grazie anche a Sergio e Flavia che, nonostante tutto, hanno composto anche quest’anno il sonetto. Con l’augurio che il prossimo anno si torni a festeggiare come da tradizione.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!