Cantiere Tav Torino Lione a Chiomonte: terza fase dell’acquisizione dei terreni Nelle prossime settimane sono stati convocati 60 proprietari al giorno

CHIOMONTE – Sono iniziati lunedì 22 febbraio gli incontri con i proprietari privati dei terreni di Chiomonte nell’area di allargamento del cantiere della Tav Torino Lione in Valsusa. Questa terza fase riguarda l’acquisizione da parte di TELT di un’area di circa un ettaro funzionale ai lavori del tunnel di base e alla realizzazione del nuovo svincolo di cantiere sull’A32. Le procedure di accesso ai terreni previste dalla normativa per la presa di possesso delle aree  coinvolgono in questa fase circa 1.200 proprietari. Di cui 1064 di un’unica particella di 550 metri quadri. L’elevato numero di proprietari, caso limite nel panorama italiano, ha richiesto procedure specifiche e dettagliate in modo da consentire che le operazioni si svolgano al meglio tenendo conto sia delle necessità operative sia di quelle sanitarie legate alla pandemia.

Per questo nelle prossime settimane sono stati convocati 60 proprietari al giorno per redigere, in contradittorio, sulle aree interessate, il verbale di consistenza e di immissione nel possesso, anche alla  presenza di due testimoni. Nel frattempo in cantiere sono in corso le attività, iniziate a dicembre 2020, per la realizzazione delle 23 nicchie d’interscambio dei mezzi all’interno della galleria.

GLI ALLARGAMENTI

Con questa terza fase vengono acquisite le aree funzionali all’allargamento del cantiere Tav Torino Lione della Maddalena previsto nel progetto di variante approvato nel 2018 per consentire lo scavo del tunnel di base a partire da Chiomonte invece che da Susa e la realizzazione del relativo svincolo di cantiere sull’autostrada Torino-Bardonecchia. La prima fase di allargamento dell’area dei lavori ha riguardato circa un ettaro di terreni e si è svolta a giugno 2020 con la posa di un ponte lungo 20 metri che collega le due sponde del torrente Clarea e consente la movimentazione dei mezzi di lavoro. La seconda fase, che comprende 2 ettari di aree tra Chiomonte e Giaglione, è stata completata a dicembre 2020.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale You Tube L’Agenda.