Buttigliera Alta ha attivato un bando per i buoni pasto per le famiglie in difficoltà "Soprattutto a favore delle fasce più deboli e in difficoltà"

Buttigliera Alta, il MunicipioButtigliera Alta, il Municipio

BUTTIGLIERA ALTA – L’Amministrazione Comunale di Buttigliera Alta ha attivato un bando per l’assegnazione di “Misure di solidarietà alimentare”. Buoni spesa rivolti alle famiglie in situazione di indigenza, soprattutto a seguito dell’emergenza Covid-19. Come noto, lascia pesanti strascichi economici e sociali. Per poter accedere al beneficio, i cittadini dovranno essere residenti nel Comune di Buttigliera Alta ed essere in possesso di dichiarazione Isee in corso di validità, con valore pari o inferiore a 6.732,38€. Ogni nucleo famigliare potrà avanzare una sola istanza. Le richieste dovranno pervenire entro il 16 settembre, o via e-mail segreteria@comune.buttiglieraalta.to.it o recandosi all’Ufficio Protocollo. Tutta la documentazione e la modulistica sono disponibili sul sito web del Comune. I voucher saranno di 50 euro e potranno essere spesi negli esercizi commerciali cittadini convenzionati.

A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

Abbiamo ritenuto di attivare questa ulteriore misura di sostegno, che si affianca alle azioni intraprese durante il periodo di maggior emergenza sanitaria, per destinare i fondi recuperati con il conto corrente istituito per la raccolta di donazioni atte a fronteggiare le conseguenze sociali dell’epidemia – spiega il Sindaco, Alfredo Cimarella – Il nostro Assessorato ai Servizi Sociali ha evidenziato la necessità di intervenire, soprattutto a favore delle fasce più deboli e in difficoltà, e così abbiamo elaborato un bando, rivolto proprio a loro, utilizzando il criterio oggettivo dell’Isee. Come già per i voucher distribuiti durante il lock-down, non daremo denaro contante, ma buoni da spendere presso gli esercizi commerciali del nostro territorio. La scadenza del bando è a settembre, per favorire chi, a seguito dell’emergenza sanitaria, si trovasse per la prima volta in condizioni di indigenza e dovesse quindi ancora procurarsi la certificazione Isee”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!