Bussoleno: quattro nuovi Defibrillatori in città A settembre saranno organizzati i corsi di formazione

Bussoleno, il defibrillatoreBussoleno, il defibrillatore

BUSSOLENO – Entrano in funzione a Bussoleno quattro nuovi Defibrillatori Automatici Esterni. Sono stati installati nell’ambito del progetto MyProtection – Bussoleno CardioProtetta. I defibrillatori sono accessibili 24 ore su 27 e 7 giorni su 7. Sono in Piazza Cavour sulla facciata del Municipio, alla Atazione Ferroviaria e in Via Massimo d’Azeglio alle ex Scuole Nuove sede del Parco e della banda musicale. L’ultimo sotto i portici di Via Traforo. L’installazione è stata possibile grazie al Comune di Bussoleno, alla Squadra AIB Bussoleno, all’Associazione Amici di Bussoleno 1989. Poi all’Associazione Centro Storico Bussoleno e alla donazione in memoria del papà di Anna Richetto. Nel mese di Settembre saranno organizzati i corsi di formazione per ampliare sempre di più la platea di persone formate all’utilizzo del defibrillatore.

IL DEFIBRILLATORE

L’importanza dell’uso dei defibrillatori Il defibrillatore automatico esterno (DAE) o il defibrillatore semiautomatico (DESA) è progettato per i casi di arresto cardiaco che si verificano al di fuori dei centri ospedalieri poiché la sua semplicità d’uso consente al personale non medico di gestire in modo sicuro ed efficace le istruzioni di utilizzare che il defibrillatore indica in ogni passaggio. La DEA ci guiderà e ci aiuterà in situazioni di emergenza vitale. Quando lo posizioniamo sulla vittima, valuta l’attività del cuore e indica chiaramente quali azioni dovremmo intraprendere. Sono ordini semplici, diretti e guida che aiutano i primi intervenienti a eseguire con successo la rianimazione cardiopolmonare. Come usare un defibrillatore prima di un arresto cardiaco.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!