Crea sito

Bussoleno: Bussolegno sempre fortunato, nonostante il vento La manifestazione è andata in scena domenica

Bussolegno a Bussoleno

BUSSOLENO – Neanche il vento a Bussoleno ha fermato Bussolegno.  Il presidente della scuola “Ferruccio Croce” di Bussoleno: “Il forte vento della mattina ci ha un pò penalizzati ma poi il sole caldo ha risolto tutto in questa edizione della nostra rassegna avevamo preparato, in collaborazione con il Comune e con le associazioni, un ricco calendario di eventi“. Il concorso. Bello e partecipato il concorso al quale hanno partecipato i soci delle scuole d’intaglio della valle. Il concorso dedicato al Torino Calcio si è svolto tra la curiosità del molto pubblico presente. La rassegna con le dimostrazioni di tornitura e scultura non solo del legno, ma anche lavorazioni del ferro, della pietra e delle attività artistiche ha avuto un ampio consenso.

IL BARRO

Il barro. Poi ecco, la sfilata della Società Filarmonica di Bussoleno ed intrattenimento musicale. nel pomeriggio ha preso avvio la 15° edizione del Gioco del Barro a Bussoleno ha fermato Bussolegno. La gara tra i gruppi storici presenti da tutto il Piemonte e dalla Val d’Aosta ha visto atleti alla prova tra capacità e tenacia. Le mostre. Non sono mancate le mostre: in via Fontan 27 presso la sede della scuola di intaglio e scultura “Ferruccio Croce” che raggiunge il 35° anno di attività, c’è stata l’esposizione delle opere realizzate dai corsisti. Casa Aschieri ha ospitato due mostre: al pian terreno quella di pittura con le opere degli artisti dell’Unitre locale del corso di Paola Delvò, mentre al primo piano mostra fotografica a cura del gruppo Chianocco Click Club. Infine nel centro storico e in particolare in via W. Fontan, già dal sabato pomeriggio, saranno aperte al pubblico diverse mostre molto interessanti, di arte contemporanea e fotografia.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!