Borsa di oggi 21 gennaio: parte male ITA, troppo caro il carburante L'anno 2021 dell'ex Alitalia si attesta in linea con quello previsto dal piano industriale

MILANO – Borsa di oggi 21 gennaio. A Piazza Affari il titolo Labomar chiude in leggero calo (-0,6% a 9,82 euro). Sull’azienda Cfo sim ha confermato il rating neutrale e il target price di 11 euro. Secondo gli analisti, la società ha pubblicato vendite preliminari 2021 in linea alle attese, evidenziando una crescita organica a doppia cifra nel secondo semestre.

ITA

Con metà ricavi e costo carburante, indice buona performance. “Pur non avendo ancora avuto l’approvazione del Cda sui consuntivi del 2021, l’ebit dell’anno 2021 si attesta in linea con quello previsto dal piano industriale nell’intorno di 170 mln negativo. Con metà dei ricavi e un maggior costo del carburante, l’attenzione sui costi dei servizi e delle forniture ci ha permesso di mantenere inalterato il risultato: credo che questo sia indice di una buona performance della società“. Lo ha detto il presidente di Ita Alfredo Altavilla in audizione alla commissione Trasporti della Camera.

BORSA SVIZZERA

La Commissione Europea ha presentato una nuova strategia per promuovere un sistema economico e finanziario dell’UE. Aperto, forte e resiliente per gli anni a venire. L’obiettivo è consentire all’Europa di svolgere un ruolo di primo piano nella governance economica mondiale. Quindi proteggendo nel contempo l’UE da pratiche sleali e abusive. Esso va di pari passo con l’impegno dell’Unione a favore di un’economia mondiale più resiliente e aperta, mercati finanziari internazionali ben funzionanti e un sistema multilaterale basato su regole. La nuova strategia è in linea con l’ambizione geopolitica e fa seguito alla comunicazione della Commissione del maggio 2020. “Il momento dell’Europa: riparare e preparare per la prossima generazione“.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.