Bardonecchia: una panchina per il Giorno della Memoria lungo il torrente La mano artistica della giovane bardonecchiese Sara Montanaro

BARDONECCHIA – In occasione del Giorno della memoria e in previsione del Giorno del Ricordo, in calendario giovedì 10 febbraio, sono state riqualificate altre due panchine di Bardonecchia posizionate lungo il Torrente Mardouine in zona chiesa Maria Ausiliatrice. “L’idea è quella di rendere ancora più piacevoli i momenti di relax, con queste giornate di sole, in particolare, la passeggiata luminosa, diventa occasione anche di riflessione per non dimenticare – dice Maria Teresa Vivino, assessore comunale all’istruzione – grazie ai cantonieri del Comune per la loro manodopera, alla mano artistica della giovane bardonecchiese Sara Montanaro, ex-scout, è stato possibile dare un colpo d’occhio e un volto al ricordo, un piccolo segno per non dimenticare”.

LA PANCHINA

Le panchine verranno inaugurate non appena la situazione epidemiologica permetterà la partecipazione di un cospicuo numero di studenti, con le loro opere e riflessioni sulle tematiche della Memoria e del Ricordo. Anche la biblioteca civica di Bardonecchia ha partecipato alla divulgazione attiva delle tematiche storiche, grazie ad un’area libraria allestita e dedicata all’interno della biblioteca per l’occasione. Nel corso della realizzazione delle scritte sulle panchine alcune bimbe hanno anche partecipato, realizzando con i gessetti cancellabili, le loro opere sul sedile pietroso. Un segno gioioso dei piccoli bardonecchiesi che vivono il paese con allegria e creatività.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.