Crea sito

Bardonecchia: chiusa per frana la strada per il Sommeiller, evacuato il Rifugio Scarfiotti Una frana di terra e roccia, in prossimità della cresta del Gran Becco

Bardonecchia Rifugio Scarfiotti

BARDONECCHIA – A causa di una piccola frana sulla montagna il Rifugio Scarfiotti è stato costretto alla chiusura. Si tratta di una frana di terra e roccia, in prossimità della cresta del Gran Becco in localita Scarfiotti. Sul posto questa mattina sono andati  il Responsabile dell’Area Tecnica del Comune e i militari della locale Stazioni Carabinieri. Considerata come la situazione sia in evoluzione, per evidenti motivazioni di Protezione Civile, il Comune ha disposto nell’immediatezza, l’evacuazione delle persone presenti all’interno sia del Rifiugio Scarfiotti che della vicina margaria. Il rifugio resterà chiuso fino a nuova comunicazione. Anche la strada per il Sommeiller non è percorribile. Rochemolles, la frazione di Bardonecchia, può invece essere raggiunta senza problemi. Dicono dal Rifugio agli utenti. “Tutte le prenotazioni di oggi, compreso l’evento previsto stasera, devono purtroppo essere annullati. Vista la situazione non possiamo garantire il contatto telefonico, sia sul fisso che si cellulare“.

Bardonecchia Rifugio Scarfiotti

IL RIFUGIO SCARFIOTTI

Il Rifugio Camillo Scarfiotti di Bardonecchia si trova nel suggestivo pianoro delle Grange du Fond a quota 2165. E’ sul percorso che sale da Rochemolles frazione di al Colle del Sommelier, a 2993 metri sul livello del mare.La struttura originaria fu inaugurata nel 1923, con la presenza del Cavalier Camillo Scarfiotti. La cui generosità permise la realizzazione del rifugio, al tempo dotato di un solo piano. La successiva ristrutturazione, ha portato ad avere un camerone con 24 posti letto al primo piano. C’è un’ampia sala da pranzo al piano terreno con un terrazzo circondato da un meraviglioso panorama. I servizi – in comune- sono situati al piano terreno, dotati di doccia con acqua calda.