Bardonecchia: il mondo dello sci in diretta sul TGR Piemonte di RAI 3 Rossetti, Rossi e Montabone ai microfoni di Giorgio Giglioli

BARDONECCHIA – Il giornalista Giorgio Giglioli sabato 4 dicembre è salito a Bardonecchia per realizzare un servizio trasmesso in diretta serale dal TGR Piemonte di RAI 3 sul primo giorno di riapertura alla fruizione turistica degli impianti di risalita. Una prova generale soprattutto sul fronte della sicurezza sanitaria lungo le piste, in vista delle imminenti festività dell’Immacolata, del Natale e del proseguo della stagione invernale sugli sci. Riapertura molto attesa da tanti sciatori italiani e stranieri costretti ad una lunga forzata inattività che ha prodotto molti danni economici ai lavoratori stagionali, ai commercianti, agli albergatori e ai tanti lavoratori dell’indotto che ruota attorno alla pratica dello sci. Il giornalista, dopo aver ricordato che Bardonecchia, “La Perla delle Alpi”, è il comune italiano più ad ovest, sito nel cuore dell’Alta Valle di Susa.

IL SINDACO

Chiara Rossetti, da due mesi sindaco di Bardonecchia la quale ha salutato e detto: “Siamo molto contenti di come sia partita la stagione e speriamo sia di buon auspicio per il proseguo della stagione. Abbiamo lavorato e aspettato questa apertura da mesi con dei tavoli coordinati con la società degli impianti di risalita, con i commercianti e con gli albergatori per questa riapertura in piena sicurezza che ci pare sia stata molto buona”. Enrico Rossi, direttore commerciale della Colomion, società che gestisce gli impianti di risalita e le piste del comprensorio della Conca, che da questa stagione conta su due nuovi impianti, Seggiovia Bosco e Sciovia Vallon Cros, raggiungendo così quota 2.500 metri sul potenziamento del sistema di innevamento programmato e dello snowpark del Selletta nel comprensorio del Melezet.

IL CONSORZIO

Giorgio Montabone, presidente del Consorzio Turismo Bardonecchia, ha detto: “C’è entusiasmo. Per l’immacolata sono buone le presenze e per il prossimo Natale sono ottime. Siamo attorno ai 4.000 posti letto a rotazione bardonecchiesi, vicini al tutto esaurito. Per il resto della stagione invernale c’è un po’ di timidezza soprattutto da parte degli stranieri in particolare per quanto riguarda l’emergenza sanitaria”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.