Ballottaggio Rivoli: il Movimento 5 Stelle si offre ad Errigo che dice no

RIVOLI – Ballottaggio Rivoli: il Movimento 5 Stelle si offre ad Errigo che dice no.

IL BALLOTTAGGIO A RIVOLI

Poche ore al ballottaggio per le elezioni del sindaco di Rivoli e il Movimento 5 Stelle dichiara: “Nei giorni scorsi il M5S ha incontrato il candidato sindaco Alessandro Errigo, attualmente al ballottaggio. Dopo una disamina del programma e dei temi comuni, abbiamo rimarcato la nostra disponibilità per un eventuale apparentamento certificato dal segretario comunale, in quanto accordo pubblico e trasparente nei confronti dei cittadini. Alessandro Errigo ha deciso di rifiutare e di rimandare la discussione a seguito di un’analisi, seggio per seggio, dei voti ricevuti dal M5S. Da parte nostra abbiamo ritenuto inaccettabile la pregiudiziale di legare un nostro coinvolgimento nell’amministrazione ad una, almeno per noi, incomprensibile valutazione dei flussi elettorali mediante la quale sarebbe stato determinato il peso del nostro coinvolgimento. Nell’impossibilità di consegnare ai cittadini rivolesi un accordo chiaro sul futuro della città, decidiamo di non dare indicazioni di voto rispetto al ballottaggio. Ringraziamo le persone che al primo turno ci hanno dato fiducia votandoci. A loro, e a tutti i cittadini e le cittadine, assicuriamo la più ampia garanzia che la nostra collocazione nei banchi della minoranza consiliare, sarà costruttiva e propositiva, tutte le volte che negli atti amministrativi riconosceremo l’interesse preminente ed unico della città e della comunità cittadina; sarà invece di ferma, fondata e documentata opposizione negli altri casi”.

IL METODO DI LAVORO

Spiega Alessandro Errigo sulla questione. “Ci tengo a costruire in modo propositivo una visione per Rivoli e non essere scelto denigrando gli avversari. Un metodo di lavoro, del tutto diverso da quello che il sindaco uscente sta usando. Giorno dopo giorno, strada per strada, fin dall’inizio di questa entusiasmante campagna abbiamo costruito una grande squadra per il futuro di Rivoli. Un progetto che va dalle forze progressiste e ambientaliste a gruppi e soggetti moderati e civici, accomunati non dagli interessi personali ma dalla ricerca dell’interesse collettivo. Il movimento 5 stelle converge con noi sui temi e valori come la tutela dell’ambiente, la valorizzazione dei quartieri e l’attenzione al sociale. L’apparentamento ufficiale dopo il primo turno ci sembrava poco coerente con la campagna elettorale svolta. Non ci interessa il vecchio metodo che vede i partiti mettersi d’accordo sulle poltrone, ma riteniamo che i rivolesi siano da mettere al primo posto con scelte che migliorino la loro quotidianità e progetti di lungo periodo. Con queste basi mi rivolgo a tutti i cittadini chiedendo conferma a chi mi ha già votato al primo turno e fiducia a chi non mi ha votato prima e adesso si trova a dover scegliere il futuro della nostra Città. Lo faccio in particolare con uno sguardo rivolto ai tanti giovani rivolesi, alcuni dei quali oggi iniziano la maturità. I nostri under 25 sono stati fantastici e con loro e per loro lavoreremo per una Rivoli che torni ad essere protagonista”.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.