Avigliana: il Primo Maggio ad un passo dalla Fase 2 del Coronavirus Il bilancio sanitario: 12 guariti, 5 deceduti e 3 ospedalizzati

Avigliana, il MunicipioAvigliana, il Municipio

AVIGLIANA – Avigliana aderisce all’iniziativa dell’Unione montana Valle di Susa per il Primo Maggio la Festa dei lavoratori. Con un manifesto condiviso tra tutti i Comuni. Quest’anno non ci saranno celebrazioni sul territorio. Il tema scelto da Cigl, Cisl e Uil che promuovono lo storico appuntamento è: Il lavoro in sicurezza. Un messaggio importante per il Primo Maggio che pensa al futuro del lavoro ad Avigliana.

L’EMERGENZA

Il bilancio sanitario dell’emergenza conta a oggi 12 guariti, 5 deceduti, 3 ospedalizzati, mentre risalgono a 24 i positivi presso la propria abitazione. A seguito dell’ultimo Decreto del 26 aprile, a partire dal prossimo 4 maggio è previsto l’allentamento di alcune misure restrittive attualmente in vigore. Nel territorio comunale le aree attrezzate e i parchi gioco continueranno a essere chiusi. Si procederà a una progressiva riapertura del Parco dei laghi. Per il week end dell’8-9-10 maggio si sta lavorando all’ipotesi di una riapertura della passeggiata lungo lago grazie alla collaborazione del gruppo comunale di Protezione Civile e dall’associazione Carabinieri in congedo per verificare e dare indicazioni sulle modalità di fruizione. In ogni caso anche le aree verdi pubbliche potranno essere percorse unicamente dai cittadini aviglianesi per attività motoria o sportiva individuale.

GLI SPOSTAMENTI

Gli spostamenti da altri Comuni non sono infatti autorizzati per attività ludiche e ricreative e in ogni caso non è prevista la sosta presso alcuna area. Si invitano comunque i cittadini a mantenere le misure di sicurezza, a rispettare le distanze e indossare le mascherine.

BUONI SPESA

Si concluderà lunedì la consegna dei buoni per l’emergenza alimentare a coloro i quali ne hanno fatto richiesta. Sono stati distribuiti oltre 350 buoni spesa per circa 60mila euro e d’ora in avanti il Comune di Avigliana ha previsto la possibilità di erogare pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà che ne faranno richiesta. Ristorazione da asporto Sulla base del decreto del presidente del Consiglio dei ministri del 26 aprile 2020 e del Decreto della Regione Piemonte l’attività di ristorazione da asporto sarà consentita a partire da lunedì 4 maggio. Ristoranti, bar, gelaterie, pasticcerie, gastronomie, pizzerie al taglio potranno attivare il servizio di asporto inviando una mail all’Ufficio Commercio del Comune (attprod.avigliana@ruparpiemonte.it) indicando la data di avvio, gli orari e i giorni di svolgimento del servizio di asporto nella fascia oraria compresa tra le 6 e le 21.

Il quinto videomessaggio del sindaco Andrea Archinà

La situazione sanitaria, la festa del 1 maggio, l’accesso a parchi e ai giardini, i buoni alimentari. Riparte l’asporto per i pubblici esercizi

Gepostet von Comune Di Avigliana am Donnerstag, 30. April 2020

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!