Avigliana: alla Scuola Primaria Domenico Berti “Non rompiamo le scatole a Natale”

AVIGLIANA – Avigliana: alla Scuola Primaria Domenico Berti “Non rompiamo le scatole a Natale”-

ALLA SCUOLA DI AVIGLIANA NON ROMPIAMO LE SCATOLE…A NATALE

“Non rompiamo le scatole” è una proposta solidale nata tre anni fa da un’idea di un genitore del plesso Berti: confezionare delle scatole con generi di diverso tipo e donarle a un’associazione del territorio. Il primo anno è stata coinvolta la comunità di Casa Base: ogni famiglia poteva portare a scuola una scatola con oggetti di diverso tipo adeguati all’età dei bambini ospiti della comunità. L’iniziativa ha da subito riscosso un successo inaspettato, tanto da riproporre questo evento solidale anche negli anni successivi coinvolgendo però diverse associazioni e gemellandole con le varie classi della scuola.

LE ASSOCIAZIONI

Le associazioni coinvolte quest’anno sono il Sermig, i volontari guidati da Don Antonello Taccori, Tavola Amica presso il Centro Beato Rosaz di Susa e Tengo al Togo. Oltre a essere un importante evento solidale, questa iniziativa fornisce ai docenti un’occasione per promuovere con i propri alunni i valori dell’aiuto e della pace, non limitandosi a momenti di riflessione ma orientando la solidarietà verso piccole ma efficaci azioni concrete. Nella mattina del 22 dicembre i responsabili delle associazioni sono state invitati nel cortile della scuola D. Berti per una piccola festa insieme a docenti e ai bambini e per uno scambio di auguri svolto a suon di musica nella speranza di regalare un po’ di pace a chi riceverà i pacchi dono.

LA SOLIDARIETÀ

Cinzia Debernardi, responsabile del plesso, nonché vicepreside dell’Istituto Avigliana racconta di essere molto felice della risposta così generosa delle famiglie della scuola Berti a questa iniziativa. “E’ un segno palese che la solidarietà è un valore che questi bambini respirano a scuola ma soprattutto in famiglia. Solo così, da tante persone che collaborano assieme, si può cambiare il mondo: un mondo che sappia dare una mano a chi ne ha bisogno”. “Un ringraziamento speciale ai responsabili delle associazioni presenti nella mattinata di consegna dei doni, ai rappresentanti di classe e a tutte le insegnanti che si sono prodigate affinché questo progetto potesse realizzarsi.”

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.