Asl To3, continuano le vaccinazioni per il personale dell’azienda sanitaria e per i medici di medicina generale Oggi 324 i medici, gli infermieri, gli operatori socio-sanitari e i dipendenti Asl che hanno ricevuto la prima dose

RIVOLI – Asl To3, continuano le vaccinazioni per il personale dell’azienda sanitaria e per i medici di medicina generale e i pediatri di libera scelta. Oggi sono 324 i medici, gli infermieri, gli operatori socio-sanitari e i dipendenti Asl che hanno ricevuto la prima dose, nelle due sedi degli ospedali di Pinerolo e di Rivoli. Per un totale di 890 da giovedì 31 dicembre, giorno di inizio della campagna. Era iniziata il 31 dicembre la campagna vaccinazioni anti-Covid nell’Asl To3. Le vaccinazioni proseguiranno nei prossimi giorni, secondo quanto previsto dal piano nazionale, per il personale delle aziende sanitarie e delle realtà (volontariato, servizi) che lavorano con le strutture sanitarie, per i medici di base e i pediatri. Oltre che per operatori e ospiti delle RSA, per i quali è iniziato oggi lunedì 4 gennaio. Successivamente si procederà con le forze dell’ordine, il personale scolastico, gli operatori dei servizi essenziali, le persone con più di 60 anni, e a seguire tutta la popolazione.

IN PIEMONTE

Sono arrivate in Piemonte 40.000 dosi di vaccino anti-Covid. Da Piemonteinforma, l’Agenzia quotidiana di informazione sulle attività della Giunta regionale. Sono arrivate le 40.000 dosi del vaccino anti Covid destinate al Piemonte per la Fase 1 della campagna di vaccinazione, che coinvolge 195.000 persone tra personale delle aziende sanitarie e ospiti e operatori delle RSA.

LA RIPARTIZIONE

Questo il dettaglio della ripartizione del vaccino anti-Covid in Piemonte:

  • 5 scatole e 4875 per gli ospedali di Alessandria, Casale, Novi Ligure e Tortona e le Rsa
  • 3 scatole e 2925 dosi per gli ospedali di Asti e Nizza Monferrato e le Rsa
  • 2 scatole e 1950 dosi per l’ospedale di Biella e le Rsa
  • 6 scatole e 5850 dosi per gli ospedali di Cuneo, Mondovì, Savigliano, Verduno e le Rsa
  • 3 scatole e 2925 dosi per gli ospedali di Novara e Borgomanero, l’Asl e le Rsa
  • 9 scatole e 8775 dosi per gli ospedali e le Rsa di Torino
  • 9 scatole e 8775 dosi per gli ospedali di Chivasso, Ciriè, Ivrea, Moncalieri, Orbassano, Pinerolo e Rivoli e le Rsa
  • 2 scatole e 1950 dosi per gli ospedali di Domosossola e Verbania e le Rsa
  • 2 scatole e 1950 dosi per gli ospedali di Vercelli e Borgosesia e le Rsa.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!