Alpini della Valsusa: altro materiale per l’emergenza all’Ospedale di Susa Questo è un ulteriore tassello che si va ad unire ai 75mila euro già donati a Susa

Alpini ospedaleAlpini ospedale

Gelatè

SUSA – Ricomincia la pandemia Coronavirus, le urgenze all’Ospedale di Susa, e riprende la generosità degli Alpini della Valsusa. La Sezione ANA Valsusa su richiesta specifica dell’Ospedale di Susa, ha concluso l’acquisto di ulteriore materiale per un importo di 730 euro che esaurisce gli ultimi fondi residui dell’operazione iniziata nell’aprile scorso e di cui vi abbiamo reso conto. Questo è un ulteriore tassello che si va ad unire ai 75mila euro già donati a Susa. Parte della cifra arriva dagli Alpini per oltre 45 mila euro. Spiegano le penne nere. “Significa ancora una volta che la parte del leone l’hanno fatta gli alpini valsusini”.

COME MANDARE LE OFFERTE

Le offerte potranno avvenire indifferentemente in vari modi. Sul Banco Posta n. 83325274 Alpini Sezione Valsusa c/a Sosello Giancarlo via Moletta, 13a, 10053 Bussoleno. Oppure sul Conto corrente bancario Intesa San Paolo ANA Sezione Valsusa via Brunetta, 45 10059 Susa IBAN IT57M0306909606100000001828. Gli Alpini pregano quanti volessero contribuire alla raccolta organizzata dalla Sezione Valsusa degli Alpini di specificare chiaramente nella causale “Emergenza Coronavirus“ per l’Ospedale di Susa. Chi volesse utilizzare il bollettino postale allegato alla rivista “Lo Scarpone Valsusino” del mese di dicembre può barrare la scritta “Scarpone valsusino” e indicare la nuova causale.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!

Meyer Susa