Alpignano, al via i progetti per arrivare ai finanziamenti per gli impianti sportivi Progetti per 300 mila Euro per sistemare gli impianti Montanaro e Borello

ALPIGNANO – Lo Stato ha stanziato 850 milioni di euro in tre anni per interventi di messa in sicurezza di edifici pubblici di proprietà degli enti locali; la somma è suddivisa in 150 milioni per il 2018, 300 milioni per il 2019 e infine 400 milioni per il 2020. L’Amministrazione Comunale di Alpignano s’impegna a prenderne una quota per realizzare la manutenzione ordinaria e straordinaria e la ristrutturazione edilizia dei impianti sportivi Montanaro, in via Valdellatorre, per il gioco del calcio e Borello, in strada Campagnola per il gioco del rugby così da renderli nuovamente fruibili alla cittadinanza.

Lavori per 300 mila Euro

Al momento le condizioni sia strutturali che igienico-sanitarie, non consentono l’utilizzo da parte delle società sportive cittadine degli impianti perchè sono necessari interventi di ristrutturazione edilizia, manutenzioni ordinarie e straordinarie. L’amministrazione così ha dato l’incarico l’ufficio tecnico di fare uno studio di fattibilità sia tecnico che economico che porterebbe, ottenuta e impiegata la cifra, alla riapertura delle strutture sportive. Si parla di una spesa complessiva di più di 300 mila Euro che verrà richiesta con tutta la documentazione necessaria. Alpignano entrerà in graduatoria con l’intento di aggiudicarsi una parte del finanziamento statale.