Crea sito

Alpignano: tenta di gettarsi dal ponte, fermato dai passanti Un episodio simile a gennaio

alpignano ponte

ALPIGNANO – Poteva essere l’ennesimo volo dal ponte di Alpignano, con un uomo che ha tentato di buttarsi giù. L’anziano, vicino agli ottant’anni, nel pomeriggio si è appoggiato alla spalletta del ponte ed ha minacciato di suicidarsi. Alcuni passanti l’hanno dissuaso e fermato. Arrivate le Forze dell’Ordine e il servizio medico l’uomo è stato accompagnato al vicino Ospedale di Rivoli per valutarne le condizioni. Un episodio analogo era accaduto a gennaio, anche il quel caso l’arrivo dei passanti fu provvidenziale per salvare un possibile suicida.

IN CASO DI PERICOLO CHIAMARE IL 112

Il numero unico di emergenza 112, NUE, è il numero di telefono per contattare i servizi di emergenza nell’Unione Europea. In particolare è attivo anche in Valsusa e Val Sangone. Permette di contattare Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Emergenza Sanitaria. È stato istituito per rendere più tempestivo il sistema delle emergenze. Poi il 112 è gratuito, multilingue, contattabile via telefono, fisso e cellulare, 24 ore su 24. Quindi permette la localizzazione immediata degli utenti che chiamano. Chi chiama, per segnalare situazioni di emergenza e richiedere il pronto intervento, deve indicare nome, indirizzo e numero di telefono, oltre al luogo dove è necessario l’intervento. Gli operatori, accuratamente formati, contattano immediatamente la sala operativa competente a risolvere l’emergenza.