Almese: Rebel Camp e fiaccolata per il 72° anniversario del 25 Aprile L'Amministrazione comunale di Almese, con l'Associazione Terra del Fuoco

Corona d'alloroCorona d'alloro

ALMESE – In occasione della Festa della Liberazione il 25 Aprile, l’Amministrazione comunale di Almese organizza alcuni eventi allo scopo di ricordare e far conoscere avvenimenti del passato. Rebel Camp. Tra gli eventi organizzati è presente la seconda edizione del Rebel Camp, che si svolgerà da domenica 23 a martedì 25 aprile. Ci saranno infatti tre giorni di eventi, assemblee e workshop organizzati dall’Associazione Treno della Memoria, destinati ai ragazzi. Sarà possibile, per i partecipanti, pernottare in tenda presso il Campo Sportivo in Via Granaglie 30 ad Almese. Fiaccolata. Lunedì 24 aprile si terrà alle ore 20.15 la fiaccolata istituzionale dell’Unione Montana Valle Susa. Con ritrovo in Piazza Martiri della Libertà ad Almese e arrivo presso il Campo Sportivo in Via Granaglie passando per Rivera. Mentre alle ore 21.00 si svolgerà il consueto Concerto della Società Filarmonica di Rivera, diretta dal Maestro Giorgio Bunino, presso il Centro Sociale di Milanere.

Messa in ricordo dei caduti

Martedì 25 aprile ad Almese infine, alle ore 10.30, ci sarà la Santa Messa in Chiesa ad Almese in ricordo dei caduti della lotta di Liberazione; seguirà, alle ore 11.15 circa, la Cerimonia in Piazza Martiri della Libertà in memoria dei caduti della Resistenza e in memoria dei partigiani caduti nella lotta di Liberazione, con deposizione delle corone presso i Monumenti di Milanere e Rivera. Alle ore 12.30 si terrà il “Pranzo Sociale” presso il Centro Sociale di Milanere.

UNA FESTA VOLUTA DA UMBERTO I

Su proposta del presidente del Consiglio Alcide De Gasperi, il Re Umberto II, allora principe e luogotenente del Regno d’Italia, il 22 aprile 1946 emanò un decreto legislativo. “A celebrazione della totale liberazione del territorio italiano, il 25 Aprile 1946 è dichiarato festa nazionale. Sono considerati giorni festivi, agli effetti della osservanza del completo orario festivo e del divieto di compiere determinati atti giuridici. Oltre al giorno della festa nazionale, i giorni seguenti“. Da allora, annualmente in tutte le città italiane specialmente in quelle decorate al valor militare per la guerra di liberazione vengono organizzate manifestazioni pubbliche in memoria dell’evento. Tra gli eventi del programma della festa c’è il solenne omaggio, da parte del Presidente della Repubblica Italiana e delle massime cariche dello Stato, al sacello del Milite Ignoto.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!