Crea sito

Almese, incontro con l’Università di Torino sulle piante invasive Martedì 9 maggio presso la Sala Consiliare del Comune

ALMESE –  Ad Almese un incontro con l’Università di Torino sulle piante invasive. Il Dipartimento di Scienze Agrarie, Forestali e Alimentari (Disafa) dell’Università di Torino, in collaborazione con il Comune di Almese, organizza l’incontro informativo “L’erba del vicino è sempre più verde? L’ailanto ed altre specie vegetali esotiche invasive”. E’ rivolto a tutta la cittadinanza. La serata si svolgerà martedì 9 maggio presso la Sala Consiliare del Comune di Almese alle ore 21. Prevede l’intervento di esperti del settore agricolo-forestale quali docenti e ricercatori dell’Università di Torino. Approfondiranno alcune problematiche riguardanti la salvaguardia della nostre specie vegetali, nonché le principali minacce rappresentate dall’ailanto e altre piante specie vegetali esotiche.

LE PIANTE NOCIVE

Obiettivo dell’incontro di Almese e l’università sulle piante è  ampliare le conoscenze spesso superficiali sulle piante nocive. Per la nostra varietà vegetale  a volte sono presenti anche nei semplici giardini di casa. E’importante dare una corretta informazione sugli strumenti e le azioni già intraprese dal Comune di Almese per contenere le invasioni di ailanto. “Si tratta di un’iniziativa molto interessante soprattutto per i professionisti del settore e i coltivatori, ma anche per i semplici cittadini – ha dichiarato l’Assessore Marco Alliano -. Il DISAFA ha messo a disposizione le sue conoscenze per approfondire una problematica in particolare, che purtroppo si sta diffondendo in modo preoccupante: l’ailanto.

L’AILANTO

Una pianta invasiva e nociva per le nostre specie vegetali date le caratteristiche estremamente infestanti di questo arbusto che danneggia le nostre varietà autoctone. Ringrazio quindi ricercatori e docenti che ci illustreranno nel dettaglio come riconoscere l’ailanto e le altre specie infestanti e, ovviamente, quali provvedimenti prendere in merito, sia come Amministrazione che come singoli cittadini”.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!