Alla Sacra di San Michele un’ottima prima del Festival Stelle della Valli Il 12 luglio alle 21,30 a Valgioie l’esecuzione di Violetta, dalla Traviata di Verdi

sacra di san michele concerto(foto Duilio Fiorille)

S.AMBROGIO – Il Festival Stelle della Valli è cominciato come meglio non poteva alla Sacra di San Michele. Un concerto di altissimo livello nella chiesa madre della Sacra di San Michele ha aperto il programma estivo della rassegna che unirà la Valsusa e la Valsagone nella passione della musica lirica e nella volontà di valorizzare, attraverso la professionalità e la qualità dei musicisti e dei cantanti, il territorio.

UN OTTIMA PRIMA

Ad inaugurare la kermesse è stato il Conservatorio Giorgio Federico Ghedini di Cuneo con la Messa da Requiem di Mozart, nella suggestiva  chiesa simbolo del Piemonte: la Sacra di San Michele. L’orchestra è stata diretta da Gian Rosario Presutti, accompagnato dal Maestro del coro Massimo Peiretti. Si sono esibite le voci soliste: Mika Yatsugi soprano, Sabrina Pecchenino contralto, Corrado Margutti tenore e Dante Roberto Muro basso. Fulvio Oberto, dell’organizzazione fa un primo bilancio: “Siamo più che soddisfatti del livello qualitativo della musica e dalla grandissima presenza di pubblico. Tutti gli organizzatori e quanti hanno collaborato vedono in questa prima un buon auspicio per una rassegna che ha tutte le potenzialità per crescere”. Il prossimo appuntamento è il 12 luglio alle 21,30, a Valgioie in località Truccetti, a per l’esecuzione di Violetta, dalla Traviata di Verdi da parte di Opera More, con le voci di Martina Paciotti, Marco Moncloa e Luca Lombado.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!