Al teatro di Novaretto tra storia e dialetto, un’opera del Gruppo Teatro Insieme

CAPRIE – Al teatro di Novaretto tra storia e dialetto, un’opera del Gruppo Teatro Insieme.

SERATA STORICO-CULTURALE CON IL CORTILETTO DEL GRUPPO TEATRO INSIEME A NOVARETTO

Sabato 27 gennaio , data che da decenni coincide con la celebrazione della Giornata della Memoria, affinchè ciò che è accaduto non si ripeta mai più, presso il teatro “Chiara Melesso” di Novaretto alle ore 21 andrà in scena “Il cortiletto” di e con Margherita Petrillo. Il cortiletto è ambientato agli inizi degli anni Venti del secolo scorso e nei dialoghi fra i protagonisti già aleggia il sentore della perdita della libertà di espressione e non solo” racconta Margherita Petrillo, autrice e regista della commedia, membro fondatore del Gruppo Teatro Insieme, nota associazione culturale valsusina nata nel 1982 per diffondere la conoscenza e l’amore per il teatro. Da sempre il Gruppo svolge anche un’approfondita ricerca per il recupero e la diffusione della storia minore e delle tradizioni valsusine.

LA COMMEDIA

La commedia, in due tempi, in italiano, nata da lettere e da testimonianze e magistralmente supervisionata da Giorgio Jannon, pone l’accento sulla condizione di quelle umili donne che, in tempo di guerra, hanno saputo affrontare le avversità con buonsenso, generosità, resilienza, determinazione, miscelando in modo perfetto cuore e ragione. I nove attori, che vestono costumi curati nei minimi dettagli, sapranno trasportare il pubblico in un tempo altro con leggerezza. “Intensità e soprattutto verità” commenta proprio Giorgio Jannon. Sicuramente sarà una serata emotivamente appagante: un fuori programma rispetto alle divertentissime commedie in lingua piemontese che contraddistinguono da sempre la gradita offerta teatrale del teatro Melesso. Prenotazioni telefoniche: Anna Rocci 3713890705 – Fausto Melesso 3343953602, ingresso ad offerta libera.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.