Al Maria Ausiliatrice di Giaveno il laboratorio di pasticceria Con i bravissimi artigiani della Pasticceria Durighello di Torino

MAG Maria Ausiliatrice

GIAVENO – E’ cominciato al Maria Ausiliatrice di Giaveno in occasione del carnevale il laboratorio di pasticceria. Il corso s’intitola “Dolci a corte” ed ha per insegnanti i bravissimi artigiani della Pasticceria Durighello di Torino. Con le mani in pasta ci sono i ragazzi delle classi quarta e quinta della Scuola Primaria e delle classi della Scuola Secondaria. L’arte bianca è tra le peculiarità del nostro Paese e ne è eccellenza nel territorio piemontese. Proprio in questo ambito il MAG Maria Ausiliatrice ha deciso di impegnare i ragazzi a scopo educativo sia nella manualità che nella storia eno-gastronomica del territorio.

IL LABORATORIO DI PASTICCERIA

Oltre la bontà dei dolcetti che usciranno dai forni della scuola ci sono anche curiosità linguistiche dialettali. Ad esempio i ragazzi prepareranno le classiche bugie del carnevale. Questo sono chiamate così sono nelle nostre valli. Quando si parla di  Carnevale pensiamo subito a questo dolce carnevalesco per antonomasia. Frappe, cenci, chiacchiere, frappole, galani, frittole, crostoli, sono solo alcuni dei tanti nomi che assume questo dolce nelle varie regioni d’Italia. Pochi conoscono la sua origine e il significato del suo nome. Eppure conoscere le origini di una ricetta e le tradizioni ad essa legate permettono anche di assaporarla meglio, acquisendo “familiarità” con la storia della ricetta, il suo significato e quello che essa vuole trasmettere. Ai ragazzi del Maria Ausiliatrice di Giaveno dunque buon lavoro.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!