Crea sito

Al via Bardonecchia Montagne in noir: la colpa è del maggiordomo? Dal 13 al 16 settembre al Palazzo delle Feste

Bardonecchia Montagne Noir

BARDONECCHIA – Con il saluto di Chiara Rossetti, Vice Sindaco e Assessore Comunale all’Istruzione, Cultura, Scuola e Ambiente, si è inaugurato giovedì il 1° Festival “Montagne in noir Bardonecchia”, evento organizzato da Torinoir, in collaborazione con il Comune di Bardonecchia, dal 13 al 16 settembre al Palazzo delle Feste. A seguire Giorgio Ballario, giornalista, fondatore e presidente del Torinoir, associazione che riunisce undici scrittori torinesi di gialli e noir, ha rivolto alcune domande ai cinque scrittori presenti, accumunati dalla passione per la scrittura e contestualmente lavorare a tempo pieno e quotidianamente a contatto con violazioni delle norme e con reati contro la persona, il patrimonio e l’ambiente.

I PROTAGONISTI

Maurizio Blini, investigatore di Pubblica Sicurezza da 30 anni, Biagio Fabrizio Carillo, criminologo investigativo, ufficiale dell’Arma dei Carabinieri.  Roberto Centazzo, Ispettore Superiore di P.S., Emiliano Bezzon, Direttore Comandante della Polizia Comunale di Torino. Cristina Converso, dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale, (ARPA), nel rispondere alle sollecitazioni e alle provocazioni di Ballario, hanno illustrato ai presenti le loro esperienze lavorative ispiratrici dei loro libri noir. In serata nella Sala Giolitti dopo alcune letture in noir, si è svolto uno spettacolo teatrale a cura di Estemporanea Arte Musica, Teatro. Con Alessia Donadio, voce recitante ed Elisabetta Bosio, alle elaborazioni sonore per violino elettrico.

Al foyer del Palazzo delle Feste è possibile acquistare durante tutto il Festival. In una sorta di piccola libreria tematica, destinata ad ingrandirsi a breve, libri in noir. Con qualche contaminazione, in giallo. Il calendario del Festival, qualificato dalla partecipazione di scrittori noir di fama nazionale ed internazionale. Tra i quali Xavier Marie Bonnot, Antonio Manzini, il cui tanto atteso intervento è previsto per sabato pomeriggio. Valerio Varesi e Bruno Gambarotta, prevede, grazie agli attori dell’Accademia dei Folli di Torino. Al termine delle due Cene in Noir, di venerdì 14 settembre a Rochemolles e di sabato 15 alle Grange della Valle Stretta. Due passeggiate itineranti con letture e recite teatrali.