Chantar l’Uvern 2021, teatro, cinema e fiabe nel programma dei prossimi giorni Spettacolo teatrale a cura di ArTeMuDa

AVIGLIANA – Chantar l’Uvern, uno spettacolo teatrale, un film e una lettura di fiabe. È questo il menu dei prossimi eventi di Chantar l’Uvern edizione 2021, che per gli arcinoti problemi legati alla pandemia quest’anno si svolge interamente in modalità telematica. Sabato 20 marzo alle 21 il cartellone propone “L’angelo della peste”, spettacolo teatrale a cura di ArTeMuDa. Un lavoro che si ispira all’iconografia dei santi protettori invocati contro la peste, alla storia, ai testi letterari di Lucrezio, Boccaccio, Manzoni, Camus, Artaud e La Fontaine, ai riti della morte della tradizione, alle musiche e alle danze popolari, e si domanda in quale forma potrebbe oggi presentarsi una nuova peste.

UN FILM

Martedì 23 marzo alle 21 sarà trasmesso il film “E i a lo solelh”, di Diego Anghilante e Fredo Valla, sulla vita e il pensiero di François Fontan (Parigi, 7 febbraio1929-Cuneo, 19 dicembre1979), personaggio fondamentale per la storia dell’Occitania nella seconda metà del XX secolo. Una pellicola per conoscere meglio la figura del politico, linguista e intellettuale francese, fondatore del PNO (Parti Nationaliste Occitan, oggi Parti de la Nation Occitane) in Francia e del MAO (Movimento Autonomista Occitano) in Italia.

IL PROGRAMMA

Il programma della prossima settimana si conclude sabato 27 marzo alle 21 con “Bestias de las valadas”, a cura di Opificio Musicale, racconti e fiabe degli animali di montagna tratti dello spettacolo omonimo. Con Manuela Ressent, voce, e Paolo della Giovanna, violino. L’edizione 2021 di Chantar l’Uver propone fino al 22 aprile una ventina di appuntamenti (teatro, cinema, musica, presentazioni di libri, conferenze e laboratori) organizzati dagli sportelli linguistici occitano, francoprovenzale e francese – all’interno del progetto di Città metropolitana di Torino sulla valorizzazione delle lingue madri in attuazione della legge nazionale 482 – e gestiti dall’Associazione Chambra d’Oc on la collaborazione del Centro Studi Documentazione Memoria Orale di Giaglione, dell’Ecomuseo Colombano Romean, del Consorzio Forestale Alta Valle Susa.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale Youtube L’Agenda.