Crea sito

Valsusa, dentista in pensione uccide il figlio in casa a Sant’Antonino poi chiama i Carabinieri Problemi depressivi alla base del gesto

S.ANTONINO – Ha ucciso il figlio dopo un litigio e poi ha chiamato i Carabinieri. E’ successo a Sant’Antonino di Susa in via Superga al numero 5; Flavio Forla 70 anni, dentista in pensione, incensurato, all’interno della sua abitazione, al culmine di un litigio con il figlio adottivo Giacomo di 36 anni, con problemi depressivi, lo ha soffocato con un cavetto del computer, uccidendolo. Poi, ha chiamato il 112 e ha atteso l’arrivo dei carabinieri.