Un miliardo ai piccoli comuni per investimenti in opere pubbliche per efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile Uncem: bene il raddoppio dei contributi

ROMA – Un miliardo ai piccoli comuni, Uncem: bene il raddoppio dei contributi per investimenti in opere pubbliche per efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. Dopo il Decreto di qualche giorno fa che ha stanziato 89mila euro per ciascuno dei Comuni con meno di mille abitanti, arrivano nuove importanti risorse per gli Enti. Nel 2021 raddoppiano infatti i contributi ai Comuni per investimenti destinati ad opere pubbliche in materia di efficientamento energetico e sviluppo territoriale sostenibile. In totale viene ripartito 1 miliardo di euro. Uncem lo ritiene molto positivo “perché i Comuni che nel 2020 hanno ricevuto 50mila euro, quest’anno riceveranno 100mila euro, grazie al raddoppio delle risorse disponibili con un articolo della legge 126 dello scorso anno. Un ottimo segnale”, afferma Marco Bussone, Presidente Uncem.

LE CIFRE

Queste le cifre complessive, annualità 2021: 100.000 euro per i Comuni con popolazione inferiore o uguale a 5.000 abitanti; 140.000 euro per i Comuni con popolazione compresa tra 5.001 e 10.000 abitanti; 180.000 euro per i Comuni con popolazione compresa tra 10.001 e 20.000 abitanti; 260.000 euro per i Comuni con popolazione compresa tra 20.001 e 50.000 abitanti; 340.000 euro per i Comuni con popolazione compresa tra 50.001 e 100.000 abitanti; 420.000 euro per i Comuni con popolazione compresa tra 100.001 e 250.000 abitanti; 500.000 euro per i Comuni con popolazione superiore a 250.000 abitanti. I Comuni dovranno avviare i lavori entro il 15 settembre.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!