Un gruppo di lavoro per la biodiversità e gli insetti in Piemonte

insetti

TORINO – Un gruppo di lavoro per la biodiversità e gli insetti in Piemonte.

INSEDIATA LA CABINA DI REGIA REGIONALE PER LA TUTELA DELLA BIODIVERSITÀ

È stato costituito il tavolo permanente a regia regionale per la tutela della biodiversità e dei pronubi in Piemonte, che per la prima volta si è insediato oggi a Torino al Palazzo della Regione Piemonte. Ne fanno parte Fondazione Agrion a cui è stato assegnato il ruolo di coordinamento, Fondazione Poderi Pignatelli, Disafa – Università di Torino, Coldiretti, Confagricoltura e Cia Piemonte, Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, Aspromiele, Cooperativa Piemonte miele, Agripiemonte miele, Asproflor, Consorzio agrario delle province del Nord Ovest, Confcooperative Piemonte, Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta.  “Da questa cabina di regia ho chiesto una particolare attenzione a definire le azioni principali che possano aiutare il mondo della biodiversità e apistico piemontese cercando di arrivare il più vicino possibile alle nostre aziende che con il loro lavoro ci permettono di essere la regione con la maggiore produzione di miele italiano”. Precisa l’assessore all’Agricoltura e Cibo della Regione Piemonte Marco Protopapa.

IN PIEMONTE

Attraverso la cabina di regia regionale i soggetti potranno confrontarsi sulle principali attività progettuali per la salvaguardia della biodiversità e dei pronubi sul territorio piemontese, che vanno dalle azioni di sensibilizzazione della cittadinanza, alle attività di ricerca applicata in agricoltura al fine di migliorare il profilo di sostenibilità dei piani colturali delle filiere produttive. Il presidente di Fondazione Agrion Giacomo Ballari dichiara: “Sono molto contento che il Piemonte, prima regione in Italia, abbia voluto costituire questo tavolo permanente, quale strumento indispensabile per cui siamo pronti a lavorare. Il nostro territorio e le nostre filiere produttive si caratterizzano già per una elevata attenzione alla sostenibilità ambientale ma dobbiamo costantemente lavorare per ristrutturare gli ambienti agricoli ma anche urbani per renderli sempre migliori per la sopravvivenza degli insetti. I pronubi sono alla base del mantenimento di un elevato profilo di biodiversità dei nostri territori per questo dobbiamo garantire loro un ambiente sano in cui vivere è una costante disponibilità di fiori nel tempo”. Si integrano le attività di ricerca: progetto Fruttada, realizzato dal Comune di Cavour in collaborazione con Fondazione Agrion, al fine di ricercare mezzi alternativi per combattere l’aumento termico e l’inasprimento dei fenomeni climatici intensi.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.