Torneo Storico dei borghi di Susa: Lauretta Favro è la Marchesa del Palio Con lei il Conte Oddone Davide Pelissero

golia - banner

SUSA – Non c’è Palio di Susa senza Marchesa, ma quest’anno ci sarà la Marchesa senza Torneo Storico. La Pro Susa e i borghi hanno fatto di necessità virtù con una bellissima presentazione senza poter fare le gare. Il Covid ha fermato per il secondo anno consecutivo le gare medievali in Arena. Niente Palio 2020 e neppure 2021, se ne riparlerà l’anno prossimo. Intanto per non perdere il gusto del Palio ecco una serata a tema con la proclamazione della nuova Contessa Adelaide e del Conte Oddone. Le due figure centrali della kermesse traghetteranno i borghi fino all’estate prossima quando si svolgerà nuovamente la tenzone.

Marchesa susa

Lauretta Favro

IL PALIO

Oltre la Contessa è stato presentato anche l’artista dal cui pennello nascerà il drappo in premio. Roberto Altmann è nato a L’Havana nel 1942, si è diplomato  all’Istituto d’Arte di Chiavari e frequenta l’Accademia di Belle Arti di Genova mostrando una padronanza tecnica che gli permetterà di affrontare le ricerche personali con senso critico. Nelle opere giovanili si svelano influenze classiche e rinascimentali contaminate dal confronto con le ricerche del ‘900, quali astrazioni, informalità, espressionismo astratto, che lasceranno un segno nelle sue opere successive. Dagli anni ’90 Altmann affronta la pittura con la libertà di un viaggio nella storia dell’arte, una forma di citazione continua che non si ispira direttamente alle opere ma alla memoria.

roberto altmann

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.

citycar banner