E' partita la torch run degli Special Olympics. Tutti i passaggi della fiaccola olimpica in Valsusa Arrivo a Bardonecchia il 20 marzo per la cerimonia di apertura

PIANEZZA – La fiaccola degli Special Olympics, gare per atleti di tutta Italia con disabilità intellettive che si disputeranno a Bardonecchia, ha iniziato il suo percorso attraverso i 13 Comuni che la porteranno a Bardonecchia.

La torcia è partita domenica pomeriggio dopo l’accensione del braciere olimpico nel parco di villa Leumann, a Pianezza, ieri ha attraversato le strade di Val della Torre, dove quasi un migliaio di studenti ha accolto l’arrivo del tedoforo al palazzetto dello sport per l’accensione del tripode del braciere.

Il percorso della fiaccola

  • Oggi martedì 13 marzo

Da AviglianaButtigliera Alta per trasferirsi poi a Villa San Tommaso, passare per Ferriera,  Sant’Antonino di Ranverso e arrivare a Buttigliera, accolta sempre dagli studenti e dall’olimpionica di casa Maura Viceconte.

  • Mercoledì 14 marzo

Il fuoco olimpico ripartirà da Sant’Ambrogio per arrivare in piazza della Repubblica a Chiusa San Michele. Alla Sacra di San Michele sarà acceso un secondo tripode.

  • Giovedì 15 marzo

Ripartirà da Condove, con soste al Palaleccese e in piazza del municipio per arrivare a Sant’Antonino in piazza della Pace.

  • Venerdì 16 marzo

 Penultima tappa con partenza da Bruzolo.

Alle 11,30 passaggio di fronte al municipio di Bussoleno, dove ad accogliere la fiaccola ci saranno gli studenti con sei atleti: Piero Gros, Luigi Chiampo, Leonardo Gontero, Tatiana Andreoli, Franco Naizza e Roberto Borgis.

Poi la Torch run partirà per Susa, con arrivo in piazza della Repubblica.

  • Lunedì 19 marzo

La fiaccola ripartirà da Salbertrand per arrivare fino a Oulx.

  • Martedì 20 marzo 

Arrivo a Bardonecchia per la cerimonia che aprirà le gare in cui si sfideranno oltre 500 «special» atleti.