Susa: l’addio a padre Ionut Olenici che dopo 10 anni torna in Romania

SUSA – Susa: l’addio a padre Ionuț Olenici che dopo 10 anni torna in Romania (Comunicato Comune Susa).

PADRE IONUT OLENICI DOPO 10 ANNI LASCIA SUSA E TORNA IN ROMANIA

Il sindaco di Susa Piero Genovese ha salutato oggi, mercoledì 7 settembre,  nome personale e della Città di Susa, il pastore ortodosso padre Ionuț Olenici, sua moglie Angelica e le loro bimbe che, dopo 10 anni di permanenza in Italia, ritornano nel loro paese di origine Suceava, in Romania. Spiega il primo cittadino. “Li ho ringraziati per la fattiva collaborazione intercorsa in questi anni con la Città e per essere stati un importante punto di riferimento dell’intera comunità ortodossa. A padre Ionuț e alla sua bella famiglia porgiamo i nostri migliori auguri, ringraziandoli per i forti legami che hanno costruito con la nostra Città“.

LA CHIESA ORTODOSSO IN ITALIA

La Chiesa Ortodossa Italiana è stata fondata l’8 giugno 2014 a San Michele Mondovì (CN), per costituire una realtà nazionale indipendente da giurisdizioni straniere, la Chiesa Ortodossa Italiana rappresenta una comunità giovane, ma nel contempo antichissima, perché rigorosamente fedele alla Verità del Cristianesimo originario e ai canoni della Chiesa indivisa del primo millennio. D’origine apostolica, autocefala e unitaria nella sua organizzazione ed opera pastorale, missionaria e amministrativa, la Chiesa Ortodossa Italiana aspira ad essere, nel rispetto verso tutti i Cristiani e nella cooperazione ecumenica più amplia possibile, una Chiesa Nazionale Ortodossa del popolo italiano. Attuale Metropolita e fondatore è mons. Filippo Ortenzi, già vescovo dell’Eparchia del Lazio, della Tuscia e delle Terre di Roma. La Chiesa Ortodossa Italiana intende, in un momento difficile, avvicinare sempre più Cristiani, e non, alla Fede e alla Verità del Messaggio Evangelico nella sua originale semplicità. La Chiesa Ortodossa Italiana è orgogliosa della propria autonomia e delle proprie peculiarità.

L’AGENDA, TUTTE LE NOTIZIE! COME?

Visita il sito internet. Iscriviti alla pagina Facebook, clicca “Mi Piace” e non perderti più nemmeno una notizia! Segui L’Agenda su InstagramTwitter e YouTube.