Crea sito

Susa, il ponte della Polveriera tema di preoccupazione in Regione Batzella: "Sono fortemente preoccupata"

SUSA – “Dal 2017 ad oggi sono stati eseguiti lavori per la messa in sicurezza del cavalcaferrovia in Regione Polveriera a Susa, sulla statale 25 del Moncenisio? Il ponte mostra gravi segni di usura e degrado, numerose crepe e ferri di armatura rotti e arrugginiti. – afferma la consigliera regionale dei Moderati, Stefania Batzella – una situazione che non è certamente nuova, tanto che l’Anas – che si occupa della gestione e della manutenzione della struttura – ad aprile del 2017 aveva accertato il cattivo stato di conservazione delle travi di bordo dell’impalcato del ponte e aveva, quindi, emesso un’ordinanza con cui si impediva il passaggio ai mezzi superiori alle 20 tonnellate”.

A BREVE ANAS PRESENTERA’ PROGETTO PER LA MESSA IN SICUREZZA

“A distanza di neanche due anni, il 4 marzo, ha emesso un’altra ordinanza, dopo aver riscontrato durante un sopralluogo un aumento dello stato di degrado delle travi di bordo dell’impalcato, tanto da individuare condizioni di emergenza. Con il provvedimento si vieta il transito dei mezzi superiori alle 3,5 tonnellate e sono state soppresse le fermate degli autobus Sadem a San Giuliano e Foresto. Oggi in Consiglio regionale, quindi, ho interrogato l’assessore ai Trasporti, per sapere se e quali lavori siano stati fatti dal 2017 ad oggi per mettere in sicurezza il cavalcaferrovia, visto che la situazione strutturale del ponte è addirittura peggiorata” scrive la consigliera regionale. Rispondendo in Aula, l’assessore ha riferito che l’Anas ha realizzato un progetto per mettere in sicurezza il ponte che sarà presentato a Rfi (Rete ferroviaria italiana) per l’autorizzazione di competenza. Al momento, però, non si conosce né la tempistica di avvio dei lavori, né la loro durata.  “Sono fortemente preoccupata – dice Batzella – e come me lo sono anche i tanti cittadini che attraversano il cavalcaferrovia o ci passano sotto in treno. Spero che i lavori inizino il prima possibile”.