Crea sito

Sulle asfaltature di Coazze polemica tra amministrazione e opposizione L'opposizione: "Non c'è trasparenza", l'amministrazione: "Un aspetto migliore al concentrico"

COAZZE – Nel paese della Valsangone c’è polemica sulle asfaltature delle strade che hanno interessato alcune vie di Coazze in queste settimane. La questione è presentata dalla minoranza che in una nota scrive: “Cominciano il 2 aprile i lavori di fresatura ed asfaltatura di Viale Italia a Coazze. Ma possibile – chiede la minoranza –  con tutte le strade a pezzi che abbiamo andiamo ad asfaltare quella forse messa meglio? Ovvio che è una manovra di facciata, di visibilità elettorale, ma il Sindaco si ricordi di farsi un giro in via Freinetto, Villargrande, Ruadamonte così si renderà conto che lì c’erano le priorità, è che anche quei cittadini in questo momento molto incavolati fra 50 giorni andranno alle urne. Chiudiamo ricordando all’amministrazione che le ordinanze per i lavori vanno pubblicate all’albo pretorio e sul sito del comune, dove attualmente non c’è nulla. Bel modo di amministrare in trasparenza”.

RISPONDE L’AMMINISTRAZIONE

Risponde l’amministrazione: “Rispondiamo punto per punto alla lettera inviata ai giornali sulle asfaltature così dal non fare errori, nella speranza che la campagna elettorale non prosegua con questo stile, ma diventi un tavolo di confronto sulle cose buone e giuste che si possono fare per Coazze. In riferimento alle asfaltature iniziate ad oggi si conferma che i dossi non verranno toccati e si mantengono perché realizzati sulla base della una nuova asfaltatura già deliberata nel consiglio di novembre 2018, nel quale il sindaco aveva a lungo e in modo dettagliato elencato tutte le opere finanziate grazie alla disponibilità del fondo di riserva.  Le lavorazioni in atto, tra le quali l’abbassamento dell’asfalto a ridosso dei “dossi”, serve a portare alla stessa quota in previsione del nuovo manto stradale. La scelta di asfaltare viale Italia deriva dalla volontà di dare un aspetto migliore al concentrico e rientra in tutta quella serie di opere ed azioni intraprese in questi 5 anni per migliorare il decoro del paese. Iniziative prese anche a seguito di idee concertate con tutti gli attori che stanno lavorando per migliorare l’accoglienza turistica”. In una nota l’amministrazione poi chiarisce quali lavori sono stati fatti e quali in programma.