Sulla montagna di Condove la festa di San Vito al Lajetto Ricordati i valori della comunità e dell'appartenenza alla vita della montagna

lajetto

systema 1

CONDOVE – Si è svolta domenica 12 giugno, sotto uno splendido sole, la festa patronale di San Vito in borgata Lajetto sopra Condove. Una tradizione che è ripresa in forma completa dopo due anni di emergenza Covid. A celebrare la funzione, dopo la processione per le vie del paese con la statua di San Vito, don Roberto Bertolo. Durante la funzione sono stati ricordati i valori della comunità e dell’appartenenza alla vita della montagna, scuola di fatica, sacrificio e della semplicità.

LA FESTA AL LAJETTO DI CONDOVE

Dopo la celebrazione, i tavoli sul sagrato hanno accolto la festa con i paesani. Poi le cipolle ripiene, cotte in uno dei due forni a legna del Lajetto, sono state il piatto principe del pranzo. Presenti alla festa il sindaco Jacopo Suppo e l’assessore Susanna Riva. Nel pomeriggio le attività al parco giochi con tanti bambini hanno concluso la bella domenica in montagna, all’ombra del campanile dell’Ottocento.

NOTIZIE DELLA VALSUSA, VAL SANGONE E CINTURA DI TORINO

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.

WWW.LAGENDANEWS.COM

Col passare degli anni, gli investimenti nel settore pubblicitario online sono aumentati notevolmente. La pubblicità sul web propone il grande vantaggio di poter calcolare il proprio budget e tenerlo sotto controllo. Poi monitorare i risultati delle campagne e ottimizzarle strada facendo, studiare i risultati e imparare a replicarli nonché a incrementarli. Tra l’altro, consente di raggiungere un pubblico sempre più ampio, in maniera meno dispendiosa rispetto alle tecniche di marketing tradizionale e su carta. Perciò sì: la pubblicità online è attualmente una risorsa molto importante. Per ogni tipo di azienda e professionista. Informatevi, questo è il link.