Crea sito

Succede in Valsusa, moglie e marito sindaci di due comuni vicini: Novalesa e Moncenisio Piera Conca eletta a Novalesa lavora in comune al Moncenisio

NOVALESA- Lui è Bruno Perotto, sindaco della piccolissima Moncenisio, una quarantina di residenti e un dipendente comunale. Lei, da ieri sera è sindaco di Novalesa: Piera Conca. Lui è lei sono marito e moglie, adesso dovranno dividere la vita familiare con quella amministrativa. Nessuno dei due potrà rimproverare l’altro delle assenze per gli impegni comunali ed entrambi potranno lamentarsi delle casse vuote e dello Stato che non pensa più alle piccole realtà. La politica in questo lembo della Valsusa è fatto sopratutto di volontariato, passione per le piccole realtà che non si vorrebbe veder scomparire e attaccamento al proprio gonfalone civico che, alcuni sindaci, difendono come la bandiera del Reggimento in battaglia.

Buongiorno, posso chiamarla già sindaco?

“Non ho ancora giurato, lo sarò a breve”.

Un giudizio sulle elezioni?

“È stato un bene avere più liste perché è un segno di democrazia e interesse da parte dei cittadini. In paese ci conosciamo tutti e sono sicura che tutti gli eletti saranno disponibili per lavorare per il bene di Novalesa”.

É adesso come farete a casa, con due fasce tricolori.

“Non ci sarà alcun problema, entrambi sapremo vivere questa nuova condizione con serenità”.

Avete già deciso chi farà l’assessore?

“Siamo andati alle elezioni come gruppo e come tale decideremo in base ai risultati, al tempo che ognuno può dedicare e alle competenze”.

Forse i due non ci hanno pensato ma questo è probabilmente l’unico caso in cui per una lite familiare anziché l’avvocato divorzista potrà intervenire il Prefetto.