Sestriere: una giornata di lutto cittadino per la tragica scomparsa di Cimenti e Negro "Piangiamo due persone davvero eccezionali che vivevano per la montagna"

Valanga neve

SESTRIERE – Le nostre montagne piangono la tragica scomparsa di Carlalberto “Cala” Cimenti e di Patrick Negro “Sherpa” per gli amici. Due personaggi conosciutissimi e stimati da tutto il territorio rimasti travolti da una valanga lunedì 8 febbraio mentre effettuavano una discesa in sci alpinismo nella zona di Cima del Bosco e del Col Chalvet, tra i comuni di Cesana e Sauze di Cesana.

A SESTRIERE

Tutta la comunità di Sestriere e dell’Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea – commenta a caldo il Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet – è sotto shock per questa tragica notizia che ci ha davvero colti all’improvviso. Piangiamo due persone davvero eccezionali che vivevano per la montagna. Esprimiamo le più sentite condoglianze alle famiglie toccate da quest’immane tragedia. Nel giorno dei funerali, oltre a Pragelato, anche il Comune di Sestriere proclamerà giornata di lutto cittadino”.

MORTE DI CALA CIMENTI E PATRICK NEGRO. UNCEM: IL CORDOGLIO DI TUTTA LA MONTAGNA

Uncem si unisce al cordoglio unanime del mondo della montagna per la morte oggi di due grandi alpinisti, Cala Cimenti e Patrick Negro, sulle montagne olimpiche della Via Lattea. L’incidente è avvenuto nella zona della Cima del Bosco e del Col Chalvet, al confine tra i comuni di Cesana e Sauze di Cesana.  Una notizia tristissima. Cala Cimenti era un amico di uncem e aveva partecipato più di una volta al Cuneo Montagna Festival, promosso da Uncem con il Comune di Cuneo, oltre a tantissimi eventi del mondo dell’alpinismo e della montagna. Due persone che avevano stima e affetto tra i colleghi, tra tutti noi, tra chi ama la montagna, l’alpinismo, i versanti innevati. A 45 anni, Cala era uno degli alpinisti professionisti più conosciuti al mondo. Da sempre si occupava di freeride per il comprensorio di Prali. Cala e Patrick ci mancheranno. Uncem ne è certa: il loro esempio e io loro amore per le Montagne non muoiono.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Metti mi piace alla pagina YouTube dell’Agenda.