Sestriere: si sono chiusi con un omaggio al territorio gli incontri firmati Gusto in Quota

immobiliare sestriere

SESTRIERE – Il periodo natalizio ha sottolineato ancora una volta come turismo ed enogastronomia rappresentino due fattori complementari tra loro, come evidenziato da una nuova edizione di Gusto in Quota a Sestriere. La dodicesima edizione invernale di “Gusto in Quota” a Sestriere ha proposto quattro appuntamenti, organizzati dal Consorzio Vittone di Pinerolo con il patrocinio del Comune di Sestriere, dell’ Unione Montana Comuni Olimpici Via Lattea, della Città Metropolitana di Torino e altri enti. La kermesse ha visto produttori e professionisti dell’alimentazione ma anche esperti di tradizioni popolari e di cucina tradizionale alpina nonché l’Accademia italiana della Cucina.

IL GUSTO

Gusto in Quota – ha dichiarato il Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet – rappresenta una ripartenza, auspicando un nuovo entusiasmo e una fiducia verso un’uscita da mesi veramente difficili. Sestriere propone dunque nuovamente per l’inverno non solo la grande neve ma anche approfondimenti su quella che è una materia di grande interesse che è l’enogastronomia. In particolare la scoperta di specialità locali e regionali, spesso a chilometro zero e con la faccia che i produttori stessi ci mettono nel far apprezzare i loro prodotti. Ringrazio Ezio Giaj per la sempre impeccabile organizzazione ed anche la nostra consigliera Manu Ruspa che ha sempre creduto e supportato l’iniziativa che ha riscosso un grande riscontro di pubblico”. Un plauso all’iniziativa arriva anche dal Consigliere Regionale Valter Marin, presente all’ultimo incontro, che ha indicato come Gusto in Quota rappresenti un valido contenitore per la creazione dei Distretti del Cibo, fortemente voluti dalla Regione Piemonte.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.