Sestriere: il negozio Anemone vince il contest “Vetrine in Rosa” per il Giro d’Italia Gianni Poncet assieme ai consiglieri Francesco Detta ed Emanuela Tedeschi Ruspa

SESTRIERE – Grande partecipazione per il contest “Vetrine in Rosa” promosso dal Comune di Sestriere per promuovere e coinvolgere gli esercizi commerciali in occasione dell’arrivo della 20° tappa del Giro d’Italia. Una frazione, svoltasi sabato 24 ottobre 2020, che per la prima volta si è corsa in autunno, accompagnata da una splendida giornata di sole che ha fatto risaltare i colori vivaci della natura alpina e che ha riscaldato anche il numeroso pubblico accorso a Sestriere. A fine giornata il Sindaco Gianni Poncet, assieme ai consiglieri Francesco Detta ed Emanuela Tedeschi Ruspa, hanno premiato Elena Blanc per l’allestimento in rosa della vetrina del negozio “Anemone” in Piazza Fraiteve a Sestriere.

INAUGURATO AL COLLE IL MONUMENTO A FAUSTO COPPI

L’Amministrazione Comunale di Sestriere, guidata dal sindaco Gianni Poncet, ha inaugurato poco prima dell’arrivo della tappa del Giro d’Italia 2020 un monumento a Fausto Coppi. “L’arrivo del Giro d’Italia è per noi una grande giornata di festa e non ci poteva essere giornata migliore per inaugurare questo monumento ad un grande uomo di sport come Fausto Coppi. Siamo felici di condividere il suo ricordo con tutti gli appassionati di ciclismo presenti e quelli che ci seguiranno tramite i media e nei giorni ed anni a seguire anche da tutti i ciclisti che passeranno di qui in bici e potranno ammirare e ricordare il Campionissimo”.

L’OPERA

L’opera è stata allestita al Colle, di fianco alla fontana dell’obelisco napoleonico, ristoro per i ciclisti che scalano il Sestriere. È stata realizzata dall’artista internazionale Maurizio Perron. “Un’opera che guarda al passato ma anche al futuro. Fausto Coppi oltre ad essere stato il campionissimo che tutta l’Italia ricorda, è stato anche un grande esempio di lealtà e correttezza umana e sportiva. Questo è l’insegnamento che tutti i giovani dovrebbero cogliere: praticare uno sport duro come il ciclismo è una scuola di vita. E deve essere affrontato nel modo più corretto possibile. L’opera rappresenta Coppi nell’atto dello sforzo durante una salita in montagna. La scultura simboleggia la silhouette del ciclista, ma è vuota al suo interno, per poter far ammirare il paesaggio montano di Sestriere. Questa trasparenza rappresenta anche la serietà e moralità di questa grande campione scomparso prematuramente” .

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!