Sauze d’Oulx: soccorsa una cerva ferita da cani selvaggi In azione il Comprensorio Alpino Val di Susa

SAUZE D’OULX – Oggi il Comprensorio Alpino Valsusa, ha organizzato la cattura di una cerva ferita dopo l’attacco da canidi. Quelli selvatici, grigi. L’animale s’era rifugiato nella frazione Grand Villard di Sauze d’Oulx, nel condominio Larici. All’operazione hanno partecipato Roberto Musso del CATO 2 e Claudio Scaini, del Servizio Tutela Flora e Fauna della Città Metropolitana di Torino.

PASSA A SKY WIFI + SKY TV IN SCONTO CON ATTIVAZIONE INCLUSA. CLICCA QUI PER MAGGIORI INFORMAZIONI

cerva

IL COMPRENSORIO

Il Comprensorio Alpino Valsusa. ha come finalità di gestire senza scopo di lucro il territorio agro-silvo-pastorale compreso nell’ambito territoriale C.A. T.O. 3. In relazione all’attività di carattere venatorio, promuovendo ed organizzando le attività di ricognizione delle risorse ambientali e della consistenza faunistica. Programmando gli interventi per il miglioramento degli habitat anche mediante lo svolgimento di attività imprenditoriali e la partecipazione a specifici progetti utili a garantire la salvaguardia dei diritti e degli interessi in materia faunistica. Ambientale, venatoria ed agricola nonché di gestire le eventuali zone di addestramento ed allenamento cani e degli altri istituti di protezione se ricompresi nel territorio del Comprensorio Alpino Valsusa.

I CERVI

L’area naturale dei cervidi comprende quasi tutta l’Europa (l’intera Europa Settentrionale e orientale ma anche gran parte dell’Europa meridionale e occidentale), tutta l’Asia (dall’Indonesia alla Siberia e dalla Turchia alla Penisola dei Ciukci), più tutte e due le Americhe. In Africa invece i cervidi si sono estinti. In Oceania i cervidi erano assenti prima dell’introduzione da parte dell’uomo. Oggi sono molto presenti in Australia (sei specie introdotte a partire dal XIX secolo) quanto in Nuova Zelanda. Particolarità dei cervidi è di essere dotati di palchi, strutture ossee a rinnovo annuale (raramente in alcune specie si possono registrare più cambi in un anno) analoghe e non omologhe alle “corna” propriamente dette. Nella renna, i palchi sono presenti in entrambi i sessi, nelle altre specie normalmente ciò non avviene; In alcune specie inoltre i palchi sono assenti (come nel cervo d’acqua cinese Hydropotes inermis). Il loro naso è generalmente di colore nero, con delle piccole fessurine laterali, di forma simile a quello di una capra. I cervidi sono gli ultimi grandi ruminanti selvaggi delle regioni temperate. Ne esistono 43 specie ripartite in 17 generi.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Oulx. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale You Tube L’Agenda.