Crea sito

Sant’Antonino: Giacomo Forla è morto per arresto cardiaco Gli esami dell'autopsia scagionerebbero il padre

Carabinieri

S.ANTONINO – Gli esami dell’autopsia di Giacomo Forla, il 36enne di Sant’Antonino, morto lunedì 14 gennaio nella sua abitazione di via Superga 5 dicono che l’uomo  ha subito un arresto cardiaco che l’avrebbe portato al decesso. Secondo l’esame il nodo con il quale il padre ha tentato di strangolarlo, con un cavo, non è stato determinante per causargli la morte.

IL DOTTOR FORLA ANCORA IN CARCERE

Il blocco al cuore sarebbe avvenuto, secondo le prime ricostruzioni, durante la colluttazione con il padre mentre questo tentava di strangolarlo annodandogli il cavo del computer, trovato dai Carabinieri al collo della vittima. Il padre adottivo, il dottor Flavio Forla, dentista in pensione rimane in carcere con l’accusa di omicidio.