San Didero: dopo l’incontro con gli amministratori i No Tav in corteo verso il cantiere dell’autoporto della Valsusa Il presidente dell’Unione Montana Valsusa Pacifico Banchieri ha condannato la violenza

( foto notav.info)

SAN DIDERO – Si è svolta l’annunciata riunione a San Didero degli amministratori della Valsusa nel giorno di inizio dei lavori del cantiere. Il presidente dell’Unione Montana Valsusa Pacifico Banchieri ha condannato la violenza. Ha spiegato il sindaco di Caselette. “E’ nostra intenzione invece riallacciare i rapporti con gli abitanti della Valsusa e riprendere una battaglia di giustizia e verità. Abbiamo tutte le ragioni per dire alle istituzioni che stanno sbagliando, ma continueremo a farlo sempre pacificamente“. Insomma il presidente getta acqua sul fuoco e cerca con molta intelligenza una mediazione politica e istituzionale tra amministratori e rappresentati dello Stato centrale. Questa era una manifestazione organizzata da giorni dalle amministrazioni di San Didero e Bruzolo, prima ancora degli scontri tra il movimento No Tav, i centri sociali, e le Forze dell’Ordine.

UN CORTEO

Finito l’incontro con le amministrazioni comunali e i tecnici No Tav, un gruppo si è diretto dal Centro Polivalente di San Didero al parcheggio dell’acciaieria. È cominciato dall’abitato di San Didero così il corteo dei No Tav contro la costruzione del nuovo Autoporto. Si tratta di un’opera accessoria della ferrovia TAV ad Alta Velocità Torino-Lione. Gli organizzatori hanno detto che sarà una manifestazione pacifica. Oltre ai tradizionali vessilli con il treno crociato del movimento No Tav si vedono quelli di Rifondazione Comunista, Potere al Popolo e le bandiere degli anarchici. Un gruppo eterogeno torinese che si compatta ancora una volta in Valsusa con la partecipazione di alcuni sindaci e di gruppi di valsusini. Sono attese altre manifestazioni nei prossimi giorni per ostacolare il cantiere che prosegue i lavori da cronoprogramma.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda.