Crea sito

Rivoli: “Stabat Mater” una vera e propria esperienza acustica con sei voci alla Chiesa di Santa Croce Questa sera, sabato 26 maggio alle ore 21

RIVOLI – Questa sera, sabato 26 maggio alle ore 21 presso la Chiesa di Santa Croce con ingresso gratuito “Stabat Mater”, composizione per sei voci e un Duomo, a cura di Faber Teater, con la direzione musicale e drammaturgia di Antonella Talamonti.

Una vera e propria esperienza acustica condotta attraverso la sonorizzazione di ciascuno degli spazi della secentesca Chiesa di Santa Croce: le volte e le colonne, l’abside, il transetto come l’altare, la balconata dell’organo e la navata centrale prendono vita attraverso la voce che scolpisce lo spazio, vissuto e proposto come strumento musicale, laddove mediatori per eccellenza diventano i cantori.

Ogni brano, a partire dallo Stabat Mater, viene eseguito in un punto specifico che cambia a seconda della chiesa, del duomo o della cattedrale nel quale la performance viene eseguita.

I programmi di sala corrisponderanno a mappe illustrate che mostrano dove verranno eseguite le vare arie, tutte melodie e testi tradizionali in latino, nuorese, arbëreshë, volgare e italiano

Programma

  • Miserere Salmo 51 dal “Libro dei Salmi
  • Stabat Mater Sequenza per L’Addolorata, del sec XIII, attribuita a Iacopone da Todi
  • Sette ispadas de dolore
  • Gosos de sa Madonna Addolorada Bolotan (Nuoro)
  • Moj ti Sher Meriza ré dalla raccolta “Canti Sacri” raccolti a san Costantino Albanese da Giuseppe Salvatore Bellusci
  • Oje bir si te vran Giulio Variboba (1724-1788) San Giorgio Albanese
  • Donna del Paradiso – Crucifige Antonella Talamonti, con materiale tratto dalla lauda drammatica “Pianto della Madonna” di Iacopone da Todi
  • Senza testo tradizionale siciliano liberamente tratto da Antar Mohamed
Faber Teater

Faber Teater