Crea sito

Rivoli: una nuova centrale di sterilizzazione informatizzata per l’Ospedale Un importante passo in avanti per garantire standard di elevata qualità

RIVOLI – Nei prossimi mesi saranno effettuati i primi lavori propedeutici al progetto esecutivo della nuova centrale di sterilizzazione presso l’Ospedale di Rivoli, a seguito dell’aggiudicazione di una gara per un valore di 1milione e 600mila euro.

La fornitura è stata affidata alla Rti Getinge, leader mondiale nel settore specifico e il progetto prevede opere edili, strutturali ed impiantistiche oltre che l’acquisizione di apparecchiature ed arredi.

La conclusione di tutte le opere è programmata entro l’inverno del 2019, ma il cantiere ed i lavori non impatteranno sull’attività chirurgica e sulle procedure di sterilizzazione in essere, che saranno mantenute fino a conclusione dei lavori.

La nuova centrale sarà allestita in un’area di 500 mq al piano -1, nei locali dell’ex mensa, dove gli ambienti saranno distribuiti su 4 diversi livelli di climatizzazione a pressione, totalmente sterili al loro interno e fra di loro, nonché completamente svincolati dagli ambienti esterni e rispondenti a tutte le norme più severe in materia; la posizione strategica e la vicinanza agli ascensori permetterà poi la separazione dei percorsi del materiale pulito e sporco, oltre che l’aumento della capacità di messa a disposizione di materiale sterile per le sale chirurgiche.

La nuova area sarà dotata, inoltre, di un sistema informatizzato di tracciabilità dei dispositivi medici e kit per il monitoraggio e controllo dell’intero processo di sterilizzazione: dal ritiro degli strumenti alla produzione degli strumenti sterili seguendo le fasi di decontaminazione, lavaggio, confezionamento e sterilizzazione, sino alla consegna del materiale agli utilizzatori.

La realizzazione di questo progetto garantisce il mantenimento delle complesse procedure di sterilizzazione all’interno dell’Azienda, evitando di esternalizzare il servizio.” – sottolinea il Direttore Generale Flavio Boraso – “Questo nel rispetto del personale specializzato, che potrà lavorare in ambienti più adatti e con apparecchiature avanzate al fine di operare le più delicate procedure chirurgiche oggi presenti nei nostri Ospedali. L’Asl To3 è da sempre sensibile ed attenta al tema delle infezioni ospedaliere: garantire un supporto tecnologico avanzato con elevate prestazioni e sicurezza non fa che aumentare l’impegno dimostrato nei confronti dei nostri pazienti.”