Crea sito

Rivoli, critiche sulla costruzione di 50 alloggi nell’area ex Enel di corso Susa Una comunicazione del gruppo Per Rivoli Città Attiva

RIVOLI – Il gruppo Per Rivoli Città Attiva commenta l’approvazione del Consiglio Comunale della delibera per il permesso di costruire  circa 50 alloggi di lusso e un centro commerciale di 1500 metri quadri  sull’area ex Enel di corso Susa. “Giovedì 28 marzo, a fine mandato, senza nemmeno una discussione con il Comitato di Quartiere della zona, è stata approvata dal Consiglio Comunale la delibera per il: “Permesso di costruire in deroga” circa 50 alloggi di lusso e un centro commerciale di 1500 mq sull’area ex Enel di c.so Susa. In cambio di un pò di soldi, 70 parcheggi privati ad uso pubblico, e qualche scampolo di area libera. Si tratta di un’area privata a due passi dal centro storico, destinata, nel vigente Piano Regolatore, ad “Area a servizi, per attrezzature di interesse collettivo”. 

“PENOSO L’ATTEGGIAMENTO DEI  STELLE”

Scrivono dalla lista che si presta alla elezioni amministrative: “Crediamo che un’altra Amministrazione, meno arrendevole agli appetiti di privati e costruttori, avrebbe puntato i piedi, trattando servizi di interesse collettivo: un cinema, spazi di aggregazione, una piazza in grado di ospitare concerti. Si è preferito, invece, continuare sulla strada che ben conosciamo, nuove residenze e nuovi centri commerciali, nonostante le tante case vuote e i piccoli negozi che chiudono. Di fronte alle nostre argomentazioni il Sindaco Dessì ha risposto irridendo:”questi cittadini che saltuariamente vengono qui e vogliono insegnarci…”, e denigrando la candidata Sindaca di Rivoli Città Attiva:” Ma lei abita a Rivoli?”, ignorando che la stessa è attiva da anni in Legambiente, Assopace, Una Porta Aperta. Ancora una dimostrazione di come questa Amministrazione intenda la democrazia e il confronto con la popolazione. Penoso l’atteggiamento dei 5 Stelle che, dopo aver presentato due emendamenti ininfluenti, si sono astenuti sulla delibera e rimasti silenti sull’atteggiamento del Sindaco. È tempo che i cittadini che hanno a cuore il futuro di Rivoli ritornino ad essere protagonisti”.