Crea sito

Rivoli: si cerca un Consigliere di fiducia Le domande dovranno essere presentate entro il 15 settembre

Rivoli, il Municipio

RIVOLI – La Città di Rivoli, con deliberazione della Giunta Comunale, ha approvato il Codice di Comportamento per la Tutela della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori, per garantire un ambiente sicuro, libero da discriminazioni e favorevole alle relazioni interpersonali.

Per fornire elementi utili per la corretta gestione del personale, in un’ottica di parità e contrasto alle discriminazioni, è nata la necessità di individuare il Consigliere di Fiducia, una figura esterna, maschile o femminile, che possa risolvere eventuali conflitti tra dipendenti e amministrazione, o tra i dipendenti stessi.

I requisiti di ammissione

Per poter essere ammessi alla selezione, i candidati, pena inammissibilità:

  • devono possedere la cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
  • non devono essere dipendenti del Comune di Rivoli;
  • devono godere dei diritti civili e politici;
  • non devono aver subito condanne penali e avere procedimenti penali in corso;
  •  non devono essere stati/e destituiti/e o dispensati/e o licenziati/e dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni;

Devono possedere i seguenti requisiti:

  • diploma di laurea conseguito secondo il vecchio ordinamento o laurea specialistica, entrambe in ambito giuslavoristico o socio – psicologico;
  • comprovata competenza in materia di legislazione antidiscriminatoria sui luoghi di lavoro, molestie, mobbing e sulla normativa di parità e pari opportunità;
  • comprovata competenza ed esperienza in materia di tecniche di ascolto e/o mediazione dei conflitti.

 Costituiranno titoli preferenziali al fine della valutazione:

  • titoli conseguiti a seguito della partecipazione a corsi di perfezionamento post laurea per Consigliera/e di Fiducia;
  • titoli conseguiti a seguito della partecipazione a master universitari nelle materie attinenti alle competenze richieste;
  •  aver ricoperto il ruolo di Consigliere/a di Fiducia presso Amministrazioni pubbliche;
  •  aver svolto attività di formazione nelle materie attinenti alle competenze richieste.

La sussistenza di detti requisiti dovrà essere adeguatamente documentata nel curriculum vitae.

Tutti i requisiti richiesti devono essere posseduti, pena esclusione, alla data di scadenza del 15 settembre.

Informazioni