Rivoli: #ARTicolo33 conclude due anni di progetto con il Concerto d’Autunno Diverse forme di Street Art a Rivoli

RIVOLI – #ARTicolo33 conclude 2 anni di progetto con il Concerto d’Autunno a Rivoli.

A RIVOLI IL CONCERTO D’AUTUNNO

Energia nuova ha acceso la periferia rivolese domenica 30 ottobre: una giornata tra caldarroste, esposizioni artistiche, esperienze sensoriali e musica dei nostri tempi. Il tutto nato da una collaborazione che ARTicolo33, progetto finanziato da Compagnia di San Paolo nell’ambito del bando GXG, porta avanti da due anni con quattro Comitati di Quartiere di Rivoli: Borgo Nuovo, San Paolo, Bastioni, Repubblica & Dintorni. É proprio in quest’ultimo, presso il “Don Puglisi”, che si è voluto salutare la comunità rivolese, prendendo in prestito da cantanti emergenti le narrazioni di oggi. Gigi Giancursi, Gianluca della Torca, Giulia Boeti e Boe, in arte Les Ganages Formidables, hanno rivisitato i pezzi più significativi di Chadia Rodriguez, Sfera Ebbasta, Coez, Billie Eilish, passando per Madame e Quentin40. Tutte chiavi urgenti per leggere il presente e restare in ascolto dei cambiamenti, senza giudizio.

IL CONCERTO

Un’operazione, quella di Play(under)ground, che ha visto i Sestri Morente aprire il concerto d’Autunno: Nora, Julien, Fabri e Jacopo, meno di 80 anni in 4, usciti dal loro garage rivolese, si sono esibiti per la prima volta con pezzi inediti, scritti dalla loro passione per la musica. Una combinazione che ha fatto ballare, stupire e divertire grandi e piccini, battendo il ritmo con i piedi sul campetto riqualificato da Elisa Veronelli, artista del playground che recita: We are mirrors of each others”. Gli altri interventi artistici si trovano: sul muro di fronte all’IIS “G.Natta” in Via XX Settembre e lungo la pista di pattinaggio dei Giardini La Marmora (ad opera di Vito Navolio); di fronte la parete di arrampicata di Via Frejus (ad opera di Bacco_Marco Cerminara); lungo le pareti del Comitato sotto il Fungo di Cascine Vica (ad opera di Sara De Lucia e KarimGraffiti). Sono tutti artisti selezionati tramite il bando di Maestranze Creative e la collaborazione con il MAU (Museo Arte Urbana) di Torino.

IL PROGETTO

Il grande partenariato di ARTicolo33, la cui capofila è EducazioneProgetto, insieme ad Associazione Amalgama, Istituto Natta e Città di Rivoli, aveva come obiettivo l’attivismo di ragazzi e ragazze nella riqualificazione urbana attraverso l’arte e sembra siano stati tre ingredienti vincenti per una riflessione sulla cura degli spazi ad opera delle nuove generazioni.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia! Segui e metti mi piace al canale YouTube L’Agenda News.