Crea sito

Rivalta, in Consiglio Comunale s’e’ parlato della linea ferroviaria Torino-Lione Colaci sul sindaco: "Noi al lavoro, loro a raccontare fandonie ai Rivaltesi"

RIVALTA – Mentre lo scavo del tunnel della linea ferroviaria Torino-Lione nella tratta francese procede come da programma e molti lavori in Italia sono stati appaltati, avvicinando sempre più la fuga del passaggio di merci verso altre linee e il transito di migliaia di Tir in Val Susa, a Rivalta in Cintura Ovest di Torino s’è tornato a parlare sull’utilità dell’opera infrastrutturale.

Michele Colaci commenta la posizione dell’amministrazione

Dall’opposizione l’imprenditore Michele Colaci scrive: “Ieri sera, su richiesta di circa 900 Rivaltesi, si è tenuto un consiglio comunale sulla Tav. Le gradinate erano stracolme di pubblico, a testimonianza che, forse, qualche informazione in più non guasterebbe. In ogni caso voglio sottolineare la qualità e l’educazione degli interventi proposti dai cittadini; come ho molto apprezzato l’atteggiamento costruttivo avuto nei miei confronti, visto che ho una posizione completamente opposta a quella del comitato NoTav. Unica nota stonata, la posizione enigmatica dell’amministrazione comunale. – conclude il capo gruppo di Forza Italia- Probabilmente si è persa un’occasione per far chiarezza e per difendere al meglio il nostro territorio. Difatti, vista la situazione lavoreremo per un primo obbiettivo: allontanare il più possibile i binari dalla Chiesa San vittore. In conclusione: noi al lavoro, loro a raccontare fandonie ai Rivaltesi”.

Un commento, sulle serata,  arriva dalla consigliera regionale, Movimento 5 Stelle, Francesca Frediani: “Ancora non mi abituo a vedere Mauro Marinari seduto tra i banchi dell’opposizione. Ma quello che ho visto stasera mi fa ben sperare. In Consiglio la solita solfa, già sentita nove mesi fa dell’Osservatorio come luogo di confronto e del TAV come via di sviluppo. Nel pubblico cittadini informati e consapevoli che chiedono all’amministrazione di dire no alla Tav. È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che ho partecipato ad un Consiglio aperto sulla linea Torino-Lione a Rivalta. Cos’è cambiato? Dopo una grande opera di informazione e sensibilizzazione, la sala è affollata di cittadini“.