Crea sito

Rivalta, il consigliere Michele Colaci giudica negativamente il bilancio futuro della giunta de Ruggiero "Su un punto anche una consigliera della maggioranza ha espresso tutta la sua contrarietà"

RIVALTA – Si alza la voce dell’opposizione di Rivalta con il consigliere Michele Colaci che fa il punto sull’azione dell’amministrazione. “Facciamo Rivalta era lo slogan elettorale della coalizione Pd-LeU che si apprestava a vincere le elezioni nel giugno dello scorso anno” – dice Colaci – “giovedì sera, invece, è stato approvato il primo bilancio, di questa giunta, per il triennio 2018-2020 e delle promesse elettorali non c’è nessuna traccia. Neanche un euro in politiche del lavoro, piatto forte della loro propaganda, nessuna agevolazione per le tariffe degli asili e delle mense, nessun progetto per la sicurezza dei cittadini, nessun investimento sulla viabilità a Gerbole, nessun progetto che aiuti gli abitanti di tetti francesi; tranne la centrale termoelettrica”.

E’ molto fermo Colaci nel giudicare la giunta del sindaco de Ruggiero: “Buio sullo sviluppo delle casermette e soprattutto nessun’idea su piazza della pace. Senza dimenticare la frazione di pasta che sconta gravi problemi di viabilità e parcheggi. Vengono confermate invece le sanzioni del codice delle strada, con più di un milione di euro e tutte le tariffe già in vigore con un piccolo aumento della tassa rifiuti per le utenze non domestiche. E infine, ciliegina sulla torta, la vendita dell’area di via Bellini che sta scatenando tante polemiche, al punto che una consigliera della maggioranza ha espresso tutta la sua contrarietà, astenendosi dal voto”.