E’ stato riaperto il Colle della Scala fra Bardonecchia e Nevache Il valico con i suoi 1.762 metri è quello a più bassa quota fra Italia e Francia

BARDONECCHIA – E’ stata riaperta dopo la pausa invernale e le ultime nevicate di primavera la Route Départementale D1T del Col de l’Echelle, ovvero la strada del Colle della Scala che dall’inizio della Valle  Stretta porta la Valle di Nevache e che poi seguendo la Valle della Clarée arriva a Briançon.

Con un’altezza di 1.762 metri, è il più basso valico stradale che congiunge l’Italia con la Francia lungo tutta la catena delle Alpi Occidentali.  Con pochi, ma spettacolari tornanti, porta attraverso due piccole gallerie al lungo e panoramico altopiano. Fino alla Seconda Guerra Mondiale ha segnato il confine tra Italia e Francia. Gli italiani negli anni 1930 lo avevano particolarmente fortificato denominando il sistema di fortificazioni Caposaldo Scala. Inoltre avevano costruito una teleferica che dal Pian del Colle portava i materiali fino al colle. Una porta sulle Hautes Alpes in uno scenario panoramico e quasi dolomitico, terreno ideale per ciclisti e bikers motorizzati.

IL TURISMO

Bardonecchia si trova al centro di una conca soleggiata, punto di partenza per usufruire di piste da sci d’inverno e d’estate. Una vocazione turistica costruita gradualmente e consolidatasi nel tempo in grado di offrire oggi 7.000 posti letto in strutture alberghiere. Nei periodi di alta stagione si contano punte di circa 30.000 presenze turistiche giornaliere che utilizzano, oltre alla ricettività alberghiera ed extralberghiera i numerosi appartamenti in affitto e abitazioni secondarie. La dotazione turistica comprende: ristoranti tipici, enoteche, birrerie, pizzerie, discoteche, piano bar, cinema, locali notturni, campi sportivi. Poi calcio, tennis, pallavolo, pallacanestro, bocce – e palazzetti per lo sport, palestre, fitness center, piscine coperte e campi da golf in quota, integrano l’offerta delle strutture ed attrezzature invernali. Anche il turismo congressuale, la musica, il teatro e gli spettacoli possono oggi contare sulla struttura del Palazzo delle Feste di Bardonecchia. Le attività sportive invernali si concentrano nei comprensori sciistici gestiti dalla società degli impianti di risalita.

RESTA AGGIORNATO SU TUTTE LE NOSTRE NOTIZIE! COME?

Bardonecchia. Iscriviti alla nostra pagina Facebook L’Agenda News: clicca “Mi Piace” e gestisci impostazioni e notifiche in modo da non perderti più nemmeno una notizia!